Ultime ricette

Taste of Atlanta ritorna dal 25 al 27 ottobre

Taste of Atlanta ritorna dal 25 al 27 ottobre


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La celebrazione del cibo e delle bevande di Atlanta, Taste of Atlanta, sta tornando in città dal 25 al 27 ottobre. Più di 90 ristoranti di Atlanta parteciperanno ai festeggiamenti culinari di tre giorni che si terranno a Tech Square a Midtown.

"Taste of Atlanta diventa sempre più delizioso ogni anno", ha affermato Dale DeSena, presidente e fondatore di Taste of Atlanta. "Siamo molto orgogliosi del fatto che il festival si rivolga agli amanti del cibo di tutte le età e appetiti: Taste of Atlanta ha davvero qualcosa per tutti!"

Il Festival includerà degustazioni, seminari per chef, laboratori di cucina, lezioni di cucina e attività per famiglie e inizierà con "Atlanta's Taste Revival: Local Chefs, Smokin' Jams" venerdì 25 ottobre alle 18:30. Questo vivace evento ospitato dallo chef Ron Eyester porterà musica rock del sud dal vivo di Parker Smith e Bandwith e cibo di chef famosi locali che servono i loro piatti speciali ispirati alle loro band, musicisti e canzoni preferiti. Una parte dei proventi del Taste Revival di Atlanta andrà a beneficio dell'organizzazione no profit locale Georgia Organics, un'organizzazione che collega il cibo biologico delle fattorie locali alle famiglie della Georgia. Alcuni altri eventi del festival includono:

Esperienza VIP: I titolari di biglietti VIP di età pari o superiore a 21 anni ricevono l'accesso esclusivo alla "Wine + Beer + Cocktail Experience", che include campioni di oltre 50 vini, 30 birre artigianali e 10 cocktail dei migliori baristi di Atlanta. I possessori di biglietti VIP riceveranno anche ulteriori degustazioni gratuite da ristoranti e sponsor non accessibili ai partecipanti al festival con ammissione generale.

Zona cibo per famiglie: Perfetto per tutta la famiglia, il palcoscenico di cucina della Family Food Zone, con la conduttrice Beth Bacall di 104.7 THE FISH, sarà il centro di dimostrazioni educative e lezioni di cucina di chef nazionali e locali, tra cui la "Iron Chef Kids Competition", in cui due ragazzi che agiscono come chef in formazione si scontrano per una resa dei conti finale.

Concorso Barcraft: I migliori baristi di Atlanta si contenderanno il titolo di "Taste of Atlanta's Best Bartender".

I biglietti in prevendita devono essere acquistati entro la mezzanotte del 25 ottobre. Per maggiori informazioni, visita il pagina web del festival.


Questo fine settimana The Amateur Gastronomer ti offrirà il miglior scoop di Taste of Atlanta. Giunto alla sua nona edizione, il festival enogastronomico all'aperto di due giorni mette in mostra la diversità della scena gastronomica di Atlanta. Gli ospiti potranno gustare il cibo di oltre 70 dei ristoranti preferiti di Atlanta, chef di celebrità nazionali e locali sul palco principale della cucina, un [&hellip]

È il periodo dell'anno in cui la zucca rende tutto ottimo! Ecco le ricette della mia famiglia per il pane alla zucca e la zuppa di zucca. Sono un grande successo ogni autunno con la famiglia e gli amici. Pane alla zucca Ingredienti: 3 tazze e 1/3 di farina 1 cucchiaino di sale ½ cucchiaino di lievito in polvere 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio 1 cucchiaino di cannella ½ [&hellip]


Dai un'occhiata al numero di gennaio/febbraio 2018 di The Atlantan per vedere il mio pezzo su Lewis e Sheron Textiles (Storia testurizzata, pagina 84). L'azienda a conduzione familiare esiste da più di 70 anni, allestendo case, ristoranti e persino il Fox Theatre di Atlanta con i migliori tessuti, tende, tappeti, rifiniture e mobili di fabbricazione americana. Quindi passa a [&hellip]

Le vacanze invernali potrebbero essere nella tua mente, ma non vedo l'ora che arrivi l'asta del vino dell'High Museum Atlanta. Il 26° evento annuale si terrà dal 21 al 24 marzo 2018. La festa torna ad Atlantic Station dopo due anni al lotto di Turner Field. Il tema di quest'anno è "L'arte del collezionismo: [&hellip]


WORLD SERIES 𧥚tlanta si gode finalmente il gusto della soddisfazione della serie

Prima a Boston, poi a Milwaukee e ora, infine, ad Atlanta, i Braves hanno eseguito un triple play senza precedenti di campionati delle World Series.

Completando la loro trentesima stagione nella loro terza casa, i Braves hanno battuto i Cleveland Indians, 1-0, stasera, e hanno vinto la 91esima World Series quattro partite a due, spazzando via la persistente frustrazione che la franchigia e la città hanno sopportato dalle sconfitte delle World Series nel 1991 e ➒.

David Justice e Tom Glavine hanno alimentato la vittoria decisiva. Justice, che il giorno prima ha acceso una polemica locale criticando i fan dei Braves per quella che ha detto essere la loro mancanza di supporto, ha segnato un fuoricampo al sesto inning contro Jim Poole. Glavine, che era il lanciatore n. 1 della squadra prima che Greg Maddux venisse acquisito tre anni fa, ha concesso solo una valida in otto inning, un singolo leadoff nel sesto inning di Tony Pena.

La combinazione ha permesso ai Braves di diventare la prima franchigia a vincere le World Series in tre diverse città. Ha anche portato alla città di Atlanta il suo primo campionato in assoluto in uno sport professionistico. E i Braves sono diventati i primi campioni della Major League Baseball da quando i Toronto Blue Jays hanno vinto le World Series nel 1992 e nel 2793.

Quella giustizia ha prodotto l'unica corsa nel gioco ha creato dramma su due fronti. Aveva lottato per tutta la post-stagione a tre livelli, entrando in partita con una media battuta di .214 e nessun tiro extra-base in 42 volte alla battuta.

E le sue parole apparentemente ostili ma impegnative ai fan, che ha consegnato ai giornalisti venerdì, hanno prodotto una reazione da parte di alcuni dei 51.875 all'Atlanta-Fulton County Stadium.

"Spero che la tua mazza sia grande quanto la tua bocca", recitava un cartello sugli spalti.

Era. Dopo aver battuto un doppio nel quarto inning, Justice ha aperto il sesto contro Poole e ha guidato la palla oltre la recinzione del campo destro.

"Non sai come mi sono sentito questa mattina quando mi sono svegliato", ha detto Justice, discutendo della pressione che ha sentito dalle sue osservazioni, che ha detto di aver fatto nel tentativo di evocare il sostegno dei fan che ha detto di non vedere dal 1991 "Hai già la pressione naturale di giocare nelle World Series. Ora andrai al tuo stadio e tutti ti odieranno. È stata una battaglia interna per tutto il giorno."

Justice è stato il battitore leadoff nel sesto inning. Era nel cerchio sul ponte nel quinto quando Poole, un mancino, ha sostituito un antipasto in difficoltà, Dennis Martinez, con corridori al primo e secondo e due eliminati e ha colpito il mancino che colpisce Fred McGriff.

"Ho visto Fred affrontare il lanciatore", raccontò Justice. "Ha lanciato a Freddie tre palle curve dritte, una sola delle quali sarebbe stata uno strike. Ho detto che gli avrei dato due palle curve per uno strike e mi sarei seduto su una palla veloce. Mi ha lanciato tre palle veloci diritte. Il terzo era dentro. Non stavo cercando di fare un fuoricampo all'inizio dell'inning. Stavo solo cercando di ottenere un successo. Quando l'ho colpito, sapevo di averlo preso."

I Braves, che hanno lasciato 11 corridori in base, non avrebbero segnato un altro punto. Ma non avrebbero bisogno di un altro.

Glavine, che è cresciuto nella zona in cui hanno iniziato i Braves, ha superato la dura formazione degli Indians, rinunciando solo al successo a Pena e tre passi. Gli indiani non hanno mai avuto più di un corridore di base in un inning.

"Abbiamo avuto una lunga squadra offensiva nel settimo", ha detto Glavine, spiegando perché non ha finito la partita. " Quando sono uscito nell'ottavo, ero rigido e avevo difficoltà a liberarmi. Non ho fatto così tanti buoni tiri."

Dopo l'ottavo, il manager Bobby Cox ha chiesto al mancino di 29 anni se poteva continuare.

"Non gli avrei mentito", ha detto Glavine. "Devi mettere da parte il tuo ego. Per quanto mi piacerebbe aver finito quel gioco, Mark Wohlers è là fuori e non dovrebbe esserci alcuna esitazione a portarlo dentro."

Wohlers, il tipo di chiusura che mancava ai Braves nelle serie ➒ e ➓, lanciò il nono lancio e raccolse la più grande parata della sua giovane carriera. Lanciando palle veloci che si avvicinavano a 100 miglia all'ora, ha messo a terra Kenny Lofton su un fallo pop, il pinch-hitter Paul Sorrento su una mosca al centro del campo e Carlos Baerga, che ha fatto la finale in ciascuna delle prime due partite, su un'altra mosca al centro.

Quando il marchese Grissom ha catturato la mosca di Baerga, i fan sono scoppiati. La giustizia non aveva nulla di cui lamentarsi allora.

"Tutto quello che stavo cercando di fare era portarli là fuori e dimostrare che mi sbagliavo", ha detto Justice. "Hanno sicuramente dimostrato che mi sbagliavo"

Se il manager di Cleveland Mike Hargrove avesse usato un pinch-hitter quando molte persone pensavano che avrebbe fatto - o avrebbe dovuto - Justice non avrebbe mai colpito il fuoricampo.

Poole è stato il battitore programmato dopo che Pena ha aperto la metà del sesto giro degli Indians facendo un giro di un singolo al centro. La strategia ovvia prevedeva un bunt di sacrificio, ma quando è stata l'ultima volta che Poole ha battuto nella lega dei battitori designati che non permette ai lanciatori di battere?

"I nostri lanciatori hanno suonato nelle ultime tre settimane a un mese", disse Hargrove in seguito. "In quella situazione sentivamo di volere un mancino per iniziare il prossimo inning. Se ottiene il bunt, sposta il corridore. Quindi il corridore si sposta in terza e potremmo avere una corsa. Salvi un lanciatore, salvi un giocatore. Semplicemente non è successo."

Poole ha fatto tre tiri e tutti sono andati fallo. Lofton, che era 0 su 11 da quando ha raggiunto la base tutte e sei le volte che ha battuto in gara 3, ha poi costretto Pena al secondo posto e ha rubato il secondo posto. Ma Omar Vizquel ha colpito un fallo pop per il terzo out.

Il modo in cui i Braves continuavano a lasciare i corridori in base - tre ciascuno nel quarto e nel settimo, due nel quinto - c'era il pensiero in panchina che alla fine sarebbe costato loro.

"Come un lanciatore", ha detto Glavine, "quando sei seduto in panchina in quel tipo di gioco, quando hai l'opportunità di segnare e non lo fai, ti chiedi se il tetto sta per crollare. In un gioco come questo, vuoi un cuscino più grande che puoi ottenere."

Ma Glavine tenne alto il tetto e fece sembrare il fuoricampo di Justice il più grande cuscino che gli indiani avessero mai visto.


Quando il caffè sa di benzina: il Covid non sta solo rubando i sensi, potrebbe anche deformarli

Jennifer Spicer pensava che i suoi giorni in cui sentiva gli effetti del covid-19 fossero finiti. La febbre, i brividi e la grave stanchezza che le avevano colpito il corpo a luglio si erano da tempo dissipati. E con grande eccitazione dell'autodefinita "buongustaia", i suoi sensi dell'olfatto e del gusto stavano lentamente tornando.

"Pensavo di essermi ripreso", ha detto Spicer, 35 anni, un medico di malattie infettive presso la Emory University School of Medicine di Atlanta, che è stato esposto al nuovo coronavirus attraverso un paziente. Sebbene i suoi sensi non fossero tornati completamente, stava mangiando e bevendo di nuovo "completamente normalmente". “Mi sono sentita molto sollevata”, ha detto.

Ma quel sollievo è durato solo fino a un venerdì sera di fine ottobre, quando ha bevuto un sorso di un bicchiere di vino rosso appena versato.

"Sapeva di benzina", ha detto Spicer. Controllò la bottiglia, non trovò nulla che non andava, poi assaggiò di nuovo il vino.

“Ero tipo, ‘Oh, questo non è tollerabile. Questo non è affatto piacevole' ", ha detto. “Così ho finito per buttare l'intero bicchiere di vino nel lavandino. È stato così brutto".

Il vino, però, probabilmente non era il problema. La sua esperienza è molto simile a quella di altri sopravvissuti al covid-19 che stanno recuperando il senso dell'olfatto. Hanno una condizione nota come parosmia, una distorsione spesso temporanea che fa sì che le cose abbiano un odore diverso, di solito sgradevole, ha affermato Richard Doty, direttore dello Smell and Taste Center dell'Università della Pennsylvania.

"In un certo senso è più debilitante della perdita dell'olfatto", ha detto Doty. Ha notato che alcune distorsioni, inclusa quella che fa sì che tutto abbia un odore simile a quello fecale, possono rendere disgustosi cibi e bevande comuni, perché il sapore è legato all'olfatto. "Anche l'acqua può diventare sgradevole", ha detto.

Per Spicer, i profumi precedentemente appetitosi di aglio e cipolla cotti sono ora intollerabili. La carne puzza di marcire e il dentifricio alla menta è così scoraggiante che ha dovuto passare a uno al gusto di gomma da masticare. E forse peggio di tutto, il ricco aroma del caffè è stato sostituito dall'odore pungente della benzina.

"Il caffè è davvero la cosa più triste per me, perché mi piace davvero bere una tazza di caffè al mattino", ha detto Spicer.

Racconti simili di parosmia e una relativa distorsione dell'odore chiamata phantosmia, che induce le persone ad annusare profumi che non ci sono, hanno inondato le piattaforme di social media negli ultimi mesi. I gruppi di Facebook per persone con perdita di odore e distorsioni legate al covid ora hanno migliaia di membri. Alcuni dicono di catturare sbuffi di fumo di sigaretta ovunque vadano. Altri non riescono a identificare l'odore fetido che assale costantemente i loro sensi. Yanna Casey, 25 anni, di Atlanta, ha detto che la puzza è particolarmente forte quando è in giro per i prodotti per la pulizia.

"Sembra strano, perché il mio cervello sta cercando di stabilire una connessione tra 'Dovrebbe odorare di candeggina', ma non ha l'odore di candeggina", ha detto Casey, che deve ancora riacquistare gran parte del suo senso dell'olfatto da allora si è ammalata all'inizio di luglio. "È qualcos'altro, quindi è solo così tanto disagio."

I primi risultati di un questionario internazionale pubblicato a giugno su Chemical Senses hanno rilevato che circa il 7% dei circa 4.000 intervistati con diagnosi di covid ha riferito di aver subito una distorsione dell'odore. Sebbene gli esperti non sappiano quale proporzione complessiva di pazienti sarà interessata dalla parosmia, è "probabilmente un numero significativo", ha affermato Justin Turner, direttore medico dello Smell and Taste Center della Vanderbilt University Medical Center.


Le ricette della zuppa collegano madre, figlia, nipoti

Nota dell'editore: la pandemia di COVID-19 ha influenzato ogni aspetto della nostra vita, compreso il modo in cui cuciniamo, cosa cuciniamo e persino dove e con chi mangiamo. Nella nostra nuova serie occasionale, Community Cooks, i lettori dell'Atlanta Journal-Constitution condividono storie di cucina durante questa crisi di salute pubblica, oltre a ricette. Cerca Community Cooks nella pagina Dining nella sezione Living & Arts del Sunday paper.

Di recente, Sabra Cohen di Alpharetta ha trovato alcune ricette di zuppa che sua figlia Shairoz le ha inviato via email nel maggio 2014, quando viveva a Dubai.

"Il motivo per cui questo è ancora più significativo ora è che si è ammalata gravemente nell'ottobre 2016 e da allora è diminuita", ha detto Cohen. “Imbattermi nelle sue ricette di zuppa che mi ha inviato via email tanto tempo fa mi ha riempito il cuore, ma mi ha anche riempito gli occhi di lacrime. Tuttavia, averli mi conforta e, quando preparo le zuppe, sentirò un legame con lei".

Cohen ha detto che le sue nipoti stanno imparando a cucinare ora, "e anche le zuppe saranno molto speciali da fare per loro", perché la loro madre non può più cucinare. "Tutti noi restituiremo il suo atto di amore e gentilezza nel nutrirci nel 2014 nutrendole le sue ricette tutti questi anni dopo".

Il distanziamento sociale è stato difficile, ha detto Cohen, soprattutto da quando non è stata in grado di vedere Shairoz, che vive a John's Creek e soffre della malattia di neuro-Behçet.

Ma, ha osservato Cohen, "Se non fossi stato costretto a casa, potrei non incontrare più queste ricette per molto tempo".

Ha aggiunto che, sebbene non possa vedere sua figlia, "le sue zuppe aiutano con la solitudine".

Cohen ha detto di non conoscere le origini esatte delle ricette della zuppa, ma molti usano il grano spezzato, un ingrediente che si trova spesso nei piatti mediterranei e mediorientali. Ha avvertito che, se si utilizza grano bulgaro invece di grano spezzato, sarà necessario regolare il tempo di cottura e la quantità di acqua secondo le indicazioni sulla confezione. Se vuoi aggiungere più calore o spezie alle ricette, va bene lo stesso.

"Il 27 aprile una delle mie nipoti compie 13 anni", ha detto Cohen. "Spero che le cose siano abbastanza migliori da poter effettivamente cucinare una delle zuppe insieme. In caso contrario, ho cucinato la versione di ceci e ne ho congelata metà, così forse possiamo mangiarla con mia figlia per la festa della mamma. Sarà davvero speciale. La nostra famiglia è ebrea, cristiana e musulmana, quindi è quasi come un crogiolo di zuppa quando la condividiamo".

Zuppa Di Fagioli Al Pomodoro

  • 10 tazze d'acqua
  • 4 pomodori grandi con la buccia
  • 1 lattina da 15 once di fagioli rossi
  • 1 tazza di grano spezzato crudo
  • 2 dadi da brodo di pollo
  • 1 cucchiaino di aglio in polvere
  • 2 cucchiai di burro
  • Sale qb
  • In una pentola capiente, portare l'acqua a bollore. Aggiungere i pomodori interi non pelati e l'aglio in polvere. Continua a cuocere a fuoco lento fino a quando non sarai in grado di schiacciare i pomodori in una semi-purea. Aggiungere i cubetti di brodo di pollo e mescolare fino a completo scioglimento. Cuocere per 10 minuti. Quindi aggiungere il grano e i fagioli. Fate sobbollire per un massimo di 1 ora a fuoco basso, o fino a quando il grano è tenero. Aggiungere il burro negli ultimi 10 minuti di cottura.
  • Servire con pane all'aglio, pane al formaggio, pane di mais o pane croccante. Serve 10.

Per porzione: 140 calorie (percentuale di calorie da grassi, 18), 5 grammi di proteine, 25 grammi di carboidrati, 6 grammi di fibre, 3 grammi di grassi (2 grammi di saturi), 6 milligrammi di colesterolo, 337 milligrammi di sodio.

Aggiungere ½ libbra di carne macinata rosolata

Sostituire due dadi da brodo di manzo

Aggiungi la pasta di harissa o piccoli peperoncini rossi e verdi tagliati a dadini per una versione più piccante

  • 10 tazze d'acqua
  • 4 pomodori grandi con la buccia
  • 1 lattina da 15 once di fagioli rossi
  • 1 tazza di grano spezzato crudo
  • 2 dadi da brodo di manzo
  • 1 cucchiaino di aglio in polvere
  • 2 cucchiai di burro
  • Sale qb
  • 1/2 libbra di carne macinata rosolata
  • Aggiungi la pasta di harissa o piccoli peperoncini rossi e verdi tagliati a dadini per una versione più piccante
  • In una pentola capiente, portare l'acqua a bollore. Aggiungere i pomodori interi con la buccia e l'aglio in polvere. Continua a cuocere a fuoco lento fino a quando non sarai in grado di schiacciare i pomodori in una semi-purea. Aggiungere i cubetti di brodo di manzo e mescolare fino a completo scioglimento. Cuocere per 10 minuti. Quindi aggiungere il grano e i fagioli. Fate sobbollire per un massimo di 1 ora a fuoco basso, o fino a quando il grano è tenero. Aggiungere il burro negli ultimi 10 minuti di cottura.
  • Servire con pane all'aglio, pane al formaggio, pane di mais o pane croccante. Serve 10.

Per porzione: (usando ½ libbra di carne macinata): 210 calorie (percentuale di calorie da grassi, 38), 9 grammi di proteine, 25 grammi di carboidrati, 6 grammi di fibre, 9 grammi di grassi (4 grammi di saturi), 26 milligrammi di colesterolo, 326 milligrammi sodio.

  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • 1 gambo di sedano, affettato sottilmente
  • ½ peperone, affettato in piccoli pezzi
  • 1 zucchina, tritata
  • 10 tazze d'acqua
  • 1 lattina di ceci da 15 once
  • ½ tazza di grano spezzato crudo
  • 2 dadi da brodo di pollo
  • 1 cucchiaino di aglio in polvere
  • 2 cucchiai di burro
  • Sale qb
  • In una pentola capiente, a fuoco medio, aggiungere l'olio d'oliva, il sedano, il pepe e le zucchine e far rosolare per circa 2 minuti. Aggiungere il grano spezzato e rosolare altri 2 minuti. Aggiungere 10 tazze d'acqua e portare a ebollizione. Aggiungere i ceci, i cubetti di brodo e l'aglio in polvere. Fate sobbollire per 1 ora a fuoco basso, o fino a quando il grano sarà tenero. Aggiungere il burro negli ultimi 10 minuti di cottura. Serve 10.

Per porzione: 138 calorie (percentuale di calorie da grassi, 37), 4 grammi di proteine, 19 grammi di carboidrati, 4 grammi di fibre, 6 grammi di grassi (2 grammi di saturi), 6 milligrammi di colesterolo, 318 milligrammi di sodio.


I migliori pomodori in scatola: quali marche hanno un sapore migliore?

Chi non ama fare una pentola grande di salsa alla marinara quando le temperature si abbassano? Ma scegliere i pomodori in scatola che costituiscono la base della salsa può essere una sfida. È davvero necessario spendere $4 o più per una lattina di pomodori San Marzano? Qualsiasi chef casalingo italiano ti darebbe un sonoro sì. Da anni i pomodori San Marzano vengono sbandierati come i migliori pomodori in scatola indiscussi. Questi pomodori datterini oblunghi vengono coltivati ​​nella cenere vulcanica alla base del monte. Vesuvio, che conferisce loro il loro basso contenuto d'acqua e una dolcezza dolce. Ma sono anche costosi e negli ultimi anni le aziende americane sono migliorate nella coltivazione e nell'inscatolamento di pomodori comparabili.

Per arrivare alla fine, abbiamo chiesto a Jamie Adams, chef esecutivo del ristorante il Giallo di Sandy Springs, in Georgia, di fare un test di assaggio alla cieca di 10 famosi marchi di pomodori in scatola.

Adams, che ha vissuto in Italia per cinque anni prima di iniziare la sua carriera ventennale alla guida delle cucine italiane ad Atlanta, era fedele nel campo del pomodoro italiano. Di recente, però, si è innamorato di Alta Cucina, che utilizza pomodori coltivati ​​a Modesto, in California. (Puoi acquistarli in blocco su Amazon.)

Prima di divorare 10 lattine di pomodori, Adams mi ha dato un rapido innesco:

San Marzano è sia un tipo di pomodoro che una regione d'Italia.

Si certifica che i pomodori in lattina marcati DOP (abbreviazione italiana di Denominazione di Origine Protetta) sono stati coltivati ​​nell'area compresa tra Napoli e Salerno nota come Agro Sarnese-Nocerino.

Si pensa che i San Marzano DOP siano i Ferrari dei pomodori ma, ha detto Adams, "vai fuori dal confine di dove vengono coltivati ​​i San Marzano, e continuano a coltivare pomodori piuttosto buoni".

Ai fini di questo test del gusto, abbiamo scelto di utilizzare solo pomodori interi. "I pomodori interi sono migliori perché sono stati maneggiati di meno", ha detto Adams all'HuffPost.

Ci siamo concentrati su tre elementi: dolcezza, acidità e consistenza. I pomodori venivano passati al passaverdura e scaldati velocemente con olio d'oliva, aglio e un pizzico di sale. Ogni lattina era di 28 once e ha ricevuto un voto, da F (il peggiore) a A+ (il migliore). Ecco le conclusioni di Adams:

365 convenzionale, $ 1,29: B+

La versione convenzionale dei pomodori in scatola di Whole Foods è un'ottima opzione se non vuoi spendere una piccola fortuna per fare la salsa alla marinara. Adams ha detto: "Questo ha un sapore un po' più ricco e non è troppo acido. Ha una bella rotondità di sapore.”

Trader Joe's Unsalted, $ 1,59: F

Non c'era niente che piacesse ad Adams di questa lattina di pomodori. "Per me, è insipido", ha detto Adams. "Non resistendo al contenuto di sale, il pomodoro stesso è un po' piatto e c'è un retrogusto metallico".

365 organico, $ 1,69: A-

A meno di $ 2, la marca di pomodori della casa Whole Foods è un'ottima opzione. Sono sodi ma teneri e hanno un morso acido (ma forse avrebbero potuto essere un po' più dolci). “Questo è un pomodoro più saporito. Ha più grinta", ha detto Adams.

Cento San Marzano, $ 3,10: B

Pro: buona consistenza che si colloca tra il duro e il tenero.

Contro: Troppo dolce e aveva un retrogusto quasi minerale

Molti dei miei amici hanno detto che i loro pomodori in scatola preferiti erano Cento, ma Adams non era un fan. “Sono buoni pomodori ma hanno un sapore strano. È come minerale, ma non ha il sapore della lattina. È quasi come se ci fosse qualche altro tipo di erba lì dentro". Non ci sono altre erbe nella lista degli ingredienti, ma il sapore c'era.

Pomodori biologici Muir Glen, $ 3,19: F

Del gruppo, i pomodori Muir Glen erano i meno preferiti di Adams. “Questo non era molto pomodoro ed è grumoso. Il finale del sapore di pomodoro è completamente blando e metallico. È come mordere un palloncino d'acqua", ha detto ridendo Adams.

Simpson Brands San Marzano, $ 3,99: A

La lattina per questi pomodori è un po' ingannevole. È intonacato con la frase italiana "pomidori pelati" (pomodori pelati) e le lettere SMT, ma i pomodori sono in realtà coltivati ​​a livello nazionale. Non importava durante il test del gusto, però, perché Adams ha dichiarato questi il ​​suo secondo preferito.

"Ha la giusta quantità di dolce, la giusta quantità di acido, la consistenza è davvero, davvero buona", ha detto. “È tenero ma devi anche masticarlo. Non si scioglie solo in bocca". Se volevi un pomodoro San Marzano senza supplemento DOP, questi ti fanno risparmiare un po'.

Bella Terra San Marzano biologico, $ 4,99: B +

"Quello è un pomodoro completamente diverso proprio lì", ha detto Adams a proposito dei primi pomodori italiani che sono emersi nel nostro test di assaggio alla cieca. "Non è terribilmente dolce, ed è tenero in senso buono (non molliccio)."

Rega Marca, $ 4,99: A+

Questi pomodori sono stati il ​​chiaro vincitore per Adams. Dopo aver dato il suo primo morso ai pomodori Rega, Adams ha detto: “Wow! È davvero un buon pomodoro. Immagino sia uno di quelli italiani". La dolcezza era morbida e la consistenza aveva la giusta dose di elasticità.

Organico Bello San Marzano, $ 4,99: C

Mentre il sapore iniziale era robusto nei pomodori Organico Bello, la consistenza non reggeva. "Questi pomodori si disintegrano", ha detto Adams. “Hanno anche uno strano retrogusto. Sempre così leggermente metallico.”

Flora San Marzano, $ 5,69: C-

I pomodori Flora San Marzano erano i più costosi, ma lasciavano molto a desiderare. Stavano bene, con una consistenza passabile. "È acido, ma un po' piccante", ha detto Adams.


6 festival gastronomici che valgono il viaggio

La Georgia è una terra promessa culinaria di grana, tè dolce, gombo fritto e torta illimitata, e la capitale Atlanta è un crogiolo di queste delizie della Peach State vecchio stile e di nuovi sapori innovativi. Taste of Atlanta (10 e 11 ottobre) mette in mostra le specialità di oltre 70 ristoranti della città, dalla cheesecake di patate dolci di Sweet Auburn Bakery al tasso del Parish Restaurant and Market e l'insalata di igname con latticello alle erbe. Puoi anche partecipare a seminari di esperti sul vino e dimostrazioni di cucina e quest'anno, l'elenco include l'ex concorrente Top Chef Carla Hall. (Biglietti, $ 25 TasteofAtlanta.com.)

Non ce la fai? Scopri tutte le cose culinarie da The Blissful Glutton, il blog gastronomico preferito della città (BlissfulGlutton.com).

Foto: © 2009 Jupiterimages Corporation

Abbiamo già i funghi?

La contea di Mendocino, nella California settentrionale, è un terroir vinicolo di fama internazionale e, quando le piogge autunnali colpiscono, la regione si anima di funghi selvatici. Il Wine & Mushroom Festival (6 e 15 novembre) dà il benvenuto a quella felice invasione annuale con menu a tema di funghi nei ristoranti della zona, un sereno tour in kayak di funghi selvatici lungo il fiume Noyo ($ 60) e degustazioni di vino tenute su una locomotiva a vapore d'epoca che si snoda attraverso le imponenti sequoie ($ 60). Oppure partecipa a un seminario per aiutarti a individuare ogni varietà di funghi ($ 10), incluso il Candy Cap al gusto di acero, che cresce solo lungo la costa della California (GoMendo.com).

Può farcela? Mendocino Mushroom Co. invierà volentieri i suoi porcini, matsutake o finferli (707-964-1646 per dettagli e prezzi) aggiungi una bottiglia di Anderson Valley Pinot Noir 2007 di La Crema per un'esperienza completa ($ 30 LaCrema.com).

Foto: © 2009 Jupiterimages Corporation

Lo Shindig di crostacei

Al Pensacola Seafood Festival dell'anno scorso (25 settembre e 27 settembre), la "pistola" cajun (una frittella appiccicosa in stile New Orleans ripiena di gamberi e formaggio) è stata la grande attrazione. La pasticceria particolare ritorna quest'anno, insieme a ostriche, granchi, gamberi al cocco e alligatore fritto (sì, hai letto bene). Puoi anche guardare dimostrazioni di cucina con chef locali e gli amati Splash Dogs: una squadra di cuccioli addestrati le cui gare di salto in lungo acquatiche sono sempre le preferite dalla folla. (Gratuito, FiestaofFiveFlags.org/SeafoodFestival.)

Non ce la fai? La Seafood Company di Pensacola di Joe Patti può durante la notte tutto, dal mix di hush cucciolo al filetto di pesce spada fresco (JoePattis.com).

Foto: per gentile concessione di Warren Cranberry Festival

Buoni frutti di bosco

Il minuscolo villaggio di Warrens, nel Wisconsin, ospita solo 360 persone, tranne che per tre giorni ogni autunno, quando la popolazione aumenta per includere più di 100.000 visitatori al Warrens Cranberry Festival (25 settembre e 27 settembre). Puoi guardare il raccolto nelle paludi di mirtilli rossi, fare acquisti per tre miglia di stand di arti e mestieri e prendere parte a tutte le cose cran-tastic: bignè alla crema di mirtilli, pancake con sciroppo di mirtilli, frittelle di mirtilli fritte e mirtilli rossi jubilee&mdashservito sopra il gelato, il frutto viene stufato con brandy in una padella all'aperto che misura quattro piedi e mezzo di diametro. (Gratuito, CranFest.com.)

Non ce la fai? Fatti spedire i migliori rossi rubino di Warrens (FreshCranberries.com).

Blanco, Reposado, Anejo, Oh My!

Al San Diego Spirits of Mexico Festival (12 settembre), puoi strofinare i gomiti con i maestri distillatori mentre bevi alcuni dei migliori liquori a base di agave imbottigliati a sud del confine, tra cui centinaia di tequila e mezcal e mdash più il meno noto sotol, un spirito derivato dalla pianta Desert Spoon. Le celebrazioni includono una sfilata di cavalli andalusi, un'asta silenziosa che include rare tequila e piatti locali creati da chef e moltissimi chef di San Diego ispirati (e infusi con) gli spiriti messicani. (Biglietti $ 40, PolishedPalate.com/events.)

Non ce la fai? Porta la tua cucina in Messico con le ricette trovate nel libro di cucina dello chef Joanne Weir Tequila ($ 17 dieci velocità).


Taste of Atlanta ritorna dal 25 al 27 ottobre - Ricette

Potremmo essere senza sbocco sul mare nella parte nord-occidentale dello stato di Peach, ma c'è un sacco di deliziose prede a breve distanza in auto. Grazie alla poco apprezzata invenzione dei camion e degli aerei frigoriferi, possiamo portare i crostacei più freschi direttamente dal golfo alla A. Quindi, in onore di questo goloso crostaceo, stiamo guardando dieci deliziosi piatti della zona che fanno brillare i loro gamberi !

Amiamo un margarita tanto quanto chiunque altro, ma questa ricetta Paloma rosso rubino con tequila d'argento Herradura eleverà le tue celebrazioni Cinco De Mayo. L'ospite Julie Smith sta scavando in un volo di Herradura dal mixologist Phil Armijo e sta imparando le differenze sottili e non così sottili tra le tequila argento, reposado e anejo di Herradura. Quindi, si cimentano in una ricetta perfetta per l'estate Ruby Red Paloma con incredibili sapori di pompelmo e frizzante dalla Sparkling Pink Grapefruit Soda di Fever-Tree. Ottieni l'intero elenco degli ingredienti di seguito, quindi approfondisci ulteriormente il mix su themixga.com

Una ricetta Margarita Chili Lime giusto in tempo per l'estate! Prepara il sale e le spezie, prepara il bordo del bicchiere e il lime spremuto: stiamo preparando i margarita. La conduttrice Julie Smith evita le cose più piccanti, ma il mixologist Phil Armijo le preparerà una bevanda perfettamente bilanciata che adorerà. Assicurati di avere la tua tequila d'argento El Jimador e i tuoi angostura bitter pronti per l'ultimo episodio di The Mix. Per maggiori informazioni, vai su TheMixGa.com.

Forza Borbone! Stiamo preparando una ricetta Urban Bourbon Manhattan in questo episodio del Mix, il tutto mentre impariamo a conoscere il Bourbon Trail e la storia del Kentucky. Fortunatamente, abbiamo Julie Smith, nativa di Louisville, che ci accompagna attraverso un volo di bourbon, ci racconta tutto sulla sua città natale (compresi i dettagli su un fantasma di nome Willie) e perché Carrie Nation ottiene uno shoutout sulla bottiglia All Nations Bourbon. Guarda una guida passo passo per realizzare la ricetta completa di Manhattan – qui sotto!

Bourbon ottiene un tocco di acidità e agrumi in questa ricetta Woodford Spire, bevanda ufficiale del Kentucky Derby. Realizzato con Woodford Reserve, che è anche il bourbon ufficiale del Kentucky Derby, questa bevanda è un mix perfetto di spezie dolci, acide e affumicate per il consumo quotidiano.


Contenuti

Price è nato il 27 maggio 1911 a St. Louis, Missouri, il più giovane dei quattro figli di Vincent Leonard Price, Sr., presidente della National Candy Company, [4] e di sua moglie Marguerite Cobb (nata Wilcox) Price . [2] Suo nonno era Vincent Clarence Price, che inventò il "Dr. Price's Baking Powder", il primo lievito in polvere a base di cremor tartaro, e assicurò la fortuna della famiglia. [5] Price era di origine inglese ed era un discendente di Peregrine White, il primo bambino bianco nato nel Massachusetts coloniale, nato il Mayflower mentre era a Provincetown Harbor. Anche Price aveva origini gallesi. [6]

Price ha frequentato la St. Louis Country Day School e la Milford Academy a Milford, nel Connecticut. [7] In 1933, he graduated with a degree in English and a minor in art history from Yale University, [8] where he worked on the campus humor magazine The Yale Record. [9] After teaching for a year, he entered the Courtauld Institute of Art in London, intending to study for a master's degree in fine arts. Instead, he was drawn to the theater, first appearing on stage professionally in 1934. His acting career began in London in 1935, performing with Orson Welles's Mercury Theatre. [10]

In 1936, Price appeared as Prince Albert [11] in the American production of Laurence Housman's play Victoria Regina, which starred Helen Hayes in the title role of Queen Victoria. [12]

Price started out in films as a character actor. He made his film debut in Service de Luxe (1938), and established himself in the film Laura (1944), opposite Gene Tierney, directed by Otto Preminger. [13] He played Joseph Smith in the movie Brigham Young (1940) and William Gibbs McAdoo in Wilson (1944), as well as Bernadette's prosecutor, Vital Dutour, in The Song of Bernadette (1943), and as a pretentious priest in Le chiavi del regno (1944).

His first venture into the horror genre, for which he later became best known, was in the Boris Karloff film Torre di Londra (1939). The following year, Price portrayed the title character in Il ritorno dell'uomo invisibile (a role he reprised in a voice-only cameo in the closing scene of the horror-comedy spoof Abbott e Costello incontrano Frankenstein released in 1948). [2] Price reunited with Tierney in Lasciala in paradiso (1945) and Dragonwyck (1946). He also had many villainous roles in film noir thrillers such as La rete (1947), La lunga notte (1947), Rogues' Regiment (1948), e The Bribe (1949), with Robert Taylor, Ava Gardner, and Charles Laughton.

His first starring role was as con man James Reavis in the biopic The Baron of Arizona (1950). He did a comedic turn as the tycoon Burnbridge Waters, co-starring with Ronald Colman in Champagne for Caesar (also 1950), one of his favorite film roles. [10]

He was active in radio, portraying the Robin Hood-inspired crime-fighter Simon Templar in Il Santo, which ran from 1947 to 1951. In the 1950s, Price moved into more regular horror-film roles with the leading role in House of Wax (1953) as a homicidal sculptor, [14] the first three-dimensional film to land in the year's top 10 at the North American box office. His next roles were The Mad Magician (1954), the monster movie La mosca (1958), and its sequel Return of the Fly (1959). That same year, he starred in two thrillers by producer-director William Castle: House on Haunted Hill as eccentric millionaire Fredrick Loren, and The Tingler as Dr. Warren Chapin, who discovered the titular creature. He appeared in the radio drama Three Skeleton Key, the story of an island lighthouse besieged by an army of rats. He first performed the work in 1950 on Fuga and returned to it in 1956 and 1958 for Suspense. [15]

Outside the horror realm, Price played Baka (the master builder) in I dieci comandamenti released in 1956. About this time, he also appeared in episodes of a number of television shows, including Science Fiction Theatre, Playhouse 90, e General Electric Theater. In the 1955–56 television season, he was cast three times on the religion anthology series Crossroads. In the 1955 episode "Cleanup", Price portrayed the Reverend Robert Russell. In 1956, he was cast as Rabbi Gershom Mendes Seixas in "The Rebel", and as the Rev. Alfred W. Price in "God's Healing".

In the 1960s, Price achieved a number of low-budget filmmaking successes with Roger Corman [16] and American International Pictures (AIP) starting with the House of Usher (1960), which earned over $2 million at the box office in the United States [17] and led to the subsequent Edgar Allan Poe adaptations of The Pit and the Pendulum (1961), Tales of Terror (1962), The Comedy of Terrors (1963), Il corvo (1963), La maschera della morte rossa (1964), [16] and The Tomb of Ligeia (1964). [18] He starred in L'ultimo uomo sulla terra (1964), the first adaptation of the Richard Matheson novel I Am Legend, and portrayed witch hunter Matthew Hopkins in Witchfinder General (NOI: The Conqueror Worm, 1968) set during the English Civil War. [19] He starred in comedy films such as Il dottor Goldfoot e la macchina del bikini (1965) and its sequel Dr. Goldfoot e la ragazza bomba (1966). In 1968, he played the part of an eccentric artist in the musical Darling of the Day, opposite Patricia Routledge. [20]

In the 1960s, Price began his role as a guest on the television game show Hollywood Squares, becoming a semiregular in the 1970s, including being one of the guest panelists on the finale in 1980. [21]

Price made many guest-star appearances in television shows during the decade, including The Red Skelton Show, Daniel Boone, F Truppa, Fatti furbo, The Man from U.N.C.L.E., e Voyage to the Bottom of the Sea. He had a recurring role in the Batman TV series as the villain Egghead from 1966-1967. In 1964, he provided the narration for the Tombstone Historama in Tombstone, Arizona, which was still in operation as of 2016. [22] He also starred as the host of the Australian TV series If These Walls Could Speak, in which a short history of a historical building (supposedly narrated by the building itself) was covered, and as the narrating voice of the building.

During the early 1970s, Price hosted and starred in BBC Radio's horror and mystery series The Price of Fear. He accepted a cameo part in the Canadian children's television program The Hilarious House of Frightenstein (1971) in Hamilton, Ontario, on the local television station CHCH. In addition to the opening and closing monologues, his role in the show was to recite poems about various characters, sometimes wearing a cloak or other costumes. [23]

In 1969, Price recorded Witchcraft, Magic: An Adventure in Demonology, a double album on the history and practice of witchcraft, including folk legends, references to witches in literature and art, facts on communication with spirits, demonology and necromancy, some herbal recipes, and an introduction to the Wicca faith. [ citazione necessaria ]

Price appeared in The Abominable Dr. Phibes (1971), its sequel Dr. Phibes Rises Again (1972), and Theatre of Blood (1973), in which he portrayed one of two serial killers. That same year, he appeared as himself in Mooch Goes to Hollywood, a film written by Jim Backus. He was an admirer of the works of Edgar Allan Poe, and in 1975 visited the Edgar Allan Poe Museum (Richmond, Virginia), where he had his picture taken with the museum's popular stuffed raven. [24]

Price recorded dramatic readings of Poe's short stories and poems, which were collected together with readings by Basil Rathbone. In 1975, Price and his wife Coral Browne appeared together in an international stage adaptation of Ardèle, which played in the US and in London at the Queen's Theatre. During this run, Browne and Price starred together in the BBC Radio play Night of the Wolf first airing in 1975. [25] He greatly reduced his film work from around 1975, as horror itself suffered a slump, and he increased his narrative and voice work, as well as advertising Milton Bradley's Shrunken Head Apple Sculpture. [26]

Price provided a monologue for the Alice Cooper song The Black Widow in 1975, and he appeared in the corresponding TV special Alice Cooper: The Nightmare. He starred for a year in the early 1970s in the syndicated daily radio program Tales of the Unexplained. He made guest appearances in a 1970 episode of Ecco Lucy, showcasing his art expertise, and in a 1972 episode of ABC's Il gruppo Brady, in which he played a deranged archaeologist. In October 1976, he appeared as the featured guest in an episode of The Muppet Show.

In 1976, Price recorded a cover of Bobby "Boris" Pickett's "Monster Mash" as a 45-rpm single, putting his voice to a backing track laid down in London by record producers Bob Newby and Ken Weston. It was released on both sides of the Atlantic later that year without much success. [ citazione necessaria ] In 1977, he began performing as Oscar Wilde in the one-man stage play Diversions and Delights, written by John Gay and directed by Joe Hardy, and set in a Parisian theatre on a night about one year before Wilde's death. The original tour of the play was a success in every city except for New York City. In the summer of 1979, Price performed the role of Wilde at the Tabor Opera House in Leadville, Colorado, on the same stage from which Wilde had spoken to miners about art some 96 years before. He eventually performed the play worldwide. [5] Victoria Price stated in her biography of her father that several members of Price's family and friends thought that this was his best acting performance. [5]

In 1979, Price starred with his wife in the short-lived CBS TV series Time Express. In 1979, he hosted the hour-long amusement-park and roller-coaster television special America Screams, riding on many of the roller coasters himself and recounting their history. [ citazione necessaria ] During 1979–1980, he hosted the "Mystery Night" segment of the radio series Sears Radio Theater.

In 1982, Price provided the narrator's voice in Vincent, Tim Burton's six-minute film about a young boy who flashes from reality into a fantasy where he is Vincent Price. [27] He appeared as Sir Despard Murgatroyd in a 1982 television production of Gilbert and Sullivan's Ruddigore (with Keith Michell as Robin Oakapple). In 1982, Price provided the spoken-word sequence to the end of the Michael Jackson song "Thriller". [28] In 1983, he played the Sinister Man in the British spoof horror film Bloodbath at the House of Death. È apparso in House of the Long Shadows with Christopher Lee, Peter Cushing, and John Carradine. He had worked with each of those actors at least once in previous decades, but this was the first time that all had teamed up. One of his last major roles, and one of his favorites, was as the voice of Professor Ratigan in Walt Disney Pictures' Il grande detective dei topi in 1986. [29]

From 1981 to 1989, Price hosted the PBS television series Mystery! In 1985, he provided voice talent on the Hanna-Barbera series The 13 Ghosts of Scooby-Doo as the mysterious "Vincent Van Ghoul" who aided Scooby-Doo, Scrappy-Doo, and the gang in recapturing 13 demons. He was a lifelong fan of roller coasters, and he narrated a 1987 30-minute documentary on the history of roller coasters and amusement parks including Coney Island. During this time (1985–1989), he appeared in horror-themed commercials for Tilex bathroom cleanser.

In 1984, Price appeared in Shelley Duvall's live-action series Teatro delle favole as the Mirror in "Snow White and the Seven Dwarfs", and the narrator for "The Boy Who Left Home to Find Out About the Shivers". In 1987, he starred with Bette Davis, Lillian Gish, and Ann Sothern in The Whales of August, a story of two sisters living in Maine facing the end of their days. His performance in Le balene di agosto earned the only award nomination of his career, an Independent Spirit Award nomination for Best Supporting Actor. [30]

In 1989, Price was inducted into the St. Louis Walk of Fame. [31] His last significant film work was as the inventor in Tim Burton's Edward Scissorhands (1990). [32]

In 1990, Price recorded the narration as the Phantom for Disneyland Paris's Phantom Manor. After the attraction opened in 1992, though, the narration was shortly removed and replaced with one entirely in French, performed by Gérard Chevalier. Only Price's infamous laughter remained on the soundtrack. In 2018, during Phantom Manor's major renovation, parts of Price's narration were announced to be restored to the soundtrack of the attraction. Since the 2019 reopening, the new tracks are dual-language Price's original excerpts as well as previously unused material from his 1990 recording comprise the English-speaking portions, while actor Bernard Alane voices the Phantom in French.

Price, who studied art history (along with English) at Yale, was an art lover and collector. He was a commissioner of the Indian Arts and Crafts Board. [33]

In 1957, impressed by the spirit of the students and the community's need for the opportunity to experience original art works first hand, Vincent and Mary Grant Price donated 90 pieces from their private collection and a large amount of money to establish the Vincent Price Art Museum at East Los Angeles College in Monterey Park, California, [34] which was the first "teaching art collection" owned by a community college in the United States. They ultimately donated some 2,000 pieces the collection contains over 9,000 pieces and has been valued in excess of $5 million. [35]

Price also spent time working as an art consultant for Sears-Roebuck: [10] From 1962 to 1971, Sears offered the "Vincent Price Collection of Fine Art", selling about 50,000 fine-art prints to the general public. Works which Price selected or commissioned for the collection included some by Rembrandt, Pablo Picasso, and Salvador Dalí. [36] [37] Public access to fine art was important to Price, who according to his daughter Victoria, saw the Sears deal as an "opportunity to put his populist beliefs into practice, to bring art to the American public." [38]

Price amassed his own extensive collection of art, and in 2008, a painting bought for $25 by a couple from Dallas was identified as a piece from Price's collection. Painted by leading Australian modernist Grace Cossington Smith, it was given a modern valuation of AU$45,000. [39]

Price was a gourmet cook, and he authored several cookbooks with his second wife, Mary. Questi includono:

  • A Treasury of Great Recipes (1965)
  • Mary and Vincent Price present a National Treasury of Cookery (1967)
  • Mary and Vincent Price's Come into the Kitchen Cook Book: A Collector's Treasury of America's Great Recipes (1969)
  • Cooking Price-Wise with Vincent Price (1971)

Mary and Vincent Price present a National Treasury of Cookery was a five-volume series, packaged in a boxed set and published by the Heirloom Publishing Company. These five books were combined into a single book two years later and published as Mary and Vincent Price's Come into the Kitchen Cook Book: A Collector's Treasury of America's Great Recipes. Most of the Prices' cookbooks remained in print throughout the 1970s. After being out of print for several decades, two of their books were reprinted A Treasury of Great Recipes (in August 2015 by Calla Editions) and Mary and Vincent Price's Come into the Kitchen Cook Book (in November 2016 by Calla Editions), both featuring new forewords by their daughter Victoria Price. Cooking Price-Wise with Vincent Price was scheduled to be reprinted by Dover Publishing in October 2017 under the updated title Cooking Price-Wise – The Original Foodie.

In 1971, Price hosted his own cooking program on British TV, called Cooking Price-Wise produced for the ITV network by Thames Television, which was broadcast in April and May 1971. This show gave its name to Price's fourth and final cookbook later that year. Price promoted his cookbooks on many talk shows, one of the most famous instances being the November 21, 1975, broadcast of The Tonight Show con Johnny Carson, when he demonstrated how to poach a fish in a dishwasher.

Price recorded a number of audio cooking tutorials titled International Cooking Course. These were titled Bounty of Paradise, Classical Spanish Cuisine, Cuisina Italiana, Delights from the Sultan's Pantry, Dinner at the Casbah, Dining at Versailles, Exotic Delights from the Far East, Food of the Gods, Foods from the Austro-Hungarian Empire, La Cocina Mejicana, The Bard's Board, e The Wok. In addition to those, he recorded an audio wine course titled Wine Is Elegance. These audio recordings were released on 33⅓ LPs by Nelson Industries in 1977, and were also packaged in a 12-cassette boxed set titled Beverly Hills Cookbook – Cookbook of the Rich and Famous, Your Host Mr. Vincent Price. [ citazione necessaria ]

In August 1982, he co-hosted A Taste of China for Britain's Thames Television/ITV over five episodes. He also prepared a fish recipe on Wolfgang Puck's Cooking with Wolfgang Puck VHS, released in October 1987 by Warner Home Video.

Price married three times. His first marriage was in 1938 to former actress Edith Barrett they had one son, poet and columnist Vincent Barrett Price. Edith and Price divorced in 1948. Price married Mary Grant in 1949, and they had a daughter, inspirational speaker Victoria Price on April 27, 1962, [40] naming her after Price's first major success in the play Victoria Regina. [41] The marriage lasted until 1973. He married Australian actress Coral Browne in 1974 she had appeared as one of his victims in Theatre of Blood (1973). The marriage lasted until her death in 1991.

His daughter's biography Vincent Price: A Daughter's Biography (1999) details Price's early antisemitism and initial admiration for Adolf Hitler. According to his daughter: "When he went to Germany and Austria as a young man, he was struck by a lot of things going on during the Weimar Republic and the disillusion of the empire. So when Hitler came into power, instead of seeing him as a dangerous force, he was sort of swept up in this whole idea that Hitler was going to bring German pride back." [42] However, Price became a liberal after becoming friends with New York intellectuals such as Dorothy Parker and Lillian Hellman in the 1930s, [42] so much so that he was "greylisted" under McCarthyism in the 1950s, for having been a prewar "premature anti-Nazi", and after being unable to find work for a year, agreed to requests by the FBI that he sign a "secret oath" to save his career. [43] [44] [45]

Price denounced racial and religious prejudice as a form of poison at the end of an episode of Il Santo, [46] which aired on NBC Radio on July 30, 1950, [47] claiming that Americans must actively fight against it because racial and religious prejudice within the United States fuels support for the nation's enemies. [48] He was later appointed to the Indian Arts and Crafts Board under the Dwight D. Eisenhower administration he called the appointment "kind of a surprise, since I am a Democrat." [49] He was supportive of his daughter when she came out as a lesbian, and he was critical of Anita Bryant's antigay-rights campaign in the 1970s. [50] [51] [52] [53]

Price suffered from chronic obstructive pulmonary disease and Parkinson's disease. His symptoms were especially severe during the filming of Edward Scissorhands, making cutting his filming schedule short a necessity.

His illness also contributed to his retirement from Mystery! in 1989. He died at age 82 of lung cancer on October 25, 1993, at his home in Los Angeles. [2]

His remains were cremated and his ashes scattered off Point Dume in Malibu, California.

The A&E Network aired an episode of Biografia the night following Price's death, highlighting his horror-film career, but because of its failure to clear copyrights, the show was never aired again. Four years later, A&E produced its updated episode, a show titled Vincent Price: The Versatile Villain, which aired on October 12, 1997. The script was by Lucy Chase Williams, author of The Complete Films of Vincent Price. [54] In early 1991, Tim Burton was developing a personal documentary with the working title Conversations with Vincent, in which interviews with Price were shot at the Vincent Price Gallery, but the project was never completed and was eventually shelved. [55]

Rhythmeen, the ZZ Top album from 1996, includes a track named "Vincent Price Blues".

Price was an honorary board member and strong supporterm until his death, of the Witch's Dungeon Classic Movie Museum in Bristol, Connecticut. The museum features detailed life-sized wax replicas of characters from some of Price's films, including The Fly, The Abominable Dr. Phibes, e The Masque of the Red Death. [56] A black-box theater at Price's alma mater, Mary Institute and St. Louis Country Day School, is named after him.

Director Tim Burton directed a short stop-motion film as a tribute to Vincent Price called Vincent, about a young boy named Vincent Malloy who is obsessed with the grim and macabre. It is narrated by Price. "Vincent Twice, Vincent Twice" was a parody on Sesame Street. He was parodied in an episode of I Simpson ("Sunday, Cruddy Sunday"). Price had his own Ritratto sputato puppet, who was always trying to be "sinister" and lure people into his ghoulish traps, only for his victims to point out all the obvious flaws.

Starting in November 2005, featured cast member Bill Hader of the NBC sketch comedy/variety show Sabato sera in diretta has played Price in a recurring sketch in which Price hosts botched holiday specials filled with celebrities of the 1950s/'60s. Other cast members who played Price on SNL include Dan Aykroyd and Michael McKean (who played Price when he hosted a season-10 episode and again when he was hired as a cast member for the 1994–95 season).

In 1999, a frank and detailed biography about Price written by his daughter, Victoria, was published by St. Martin's Press. In late May 2011, an event was held by the organization Cinema St. Louis to celebrate what would have been Price's 100th birthday. It included a public event with Victoria at the Missouri History Museum and a showcase of ephemeral and historic items at the gallery inside the Sheldon Concert Hall. [57] [58]

In an unusual convergence of widely different generational and cultural backgrounds, the genteel Price was a friend of the English hard rock band Deep Purple, and in 1975, he appeared on Roger Glover's live version of The Butterfly Ball and the Grasshopper's Feast as a narrator. [59] Decades later, in 2013, Deep Purple released "Vincent Price", a single the band members dedicated to him. [59] That same year, American director and writer John Waters composed a "heartfelt and appreciative" retrospective on Price for Turner Classic Movies, which recognized the actor as its "Star of the Month" in October 2013 and showcased then a selection of his most popular films. [60] The tribute was repeatedly broadcast on TCM to promote and complement those televised presentations. In sharing with viewers his feelings about Price, Waters at one point describes the actor's screen appeal, especially when he was featured in his darker roles:

One raise of his eyebrow and you knew you were about to be thrilled by a debonair, evil, yet sympathetic villain. I can't imagine these films without Vincent Price in them. He was just a fine actor, never pretentious. The audiences that went to see him were all-inclusive, from the poorest people to the richest. Nobody disliked him. Vincent Price was classless, even though he was classy, an exaggerated gentleman. He gave upscale a good name, and he was always handsome, dignified, charming, and a little bit sinister. [60]


Guarda il video: Taste of Atlanta. 2018 Event Promo Video (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Elpenor

    a te i dati sbagliati

  2. Lachlann

    Secondo me, ammetti l'errore.

  3. Digami

    che non più della convenzione

  4. Colmcille

    Si è ritirato dalla conversazione

  5. Dalbert

    Mi congratulo, l'idea luminosa e tempestiva



Scrivi un messaggio