Le ultime ricette

Tessuto con marmellata di mele cotogne

Tessuto con marmellata di mele cotogne


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Tessuto con marmellata di mele cotogne è un dolce veloce e sfizioso, che vi dico....che metà è sparito in fretta :))

  • 400 g di pasta sfoglia
  • 370 g di marmellata di mele cotogne
  • 1 cucchiaino di miele
  • un cucchiaino d'acqua

Porzioni: 8

Tempo di preparazione: meno di 60 minuti

RICETTA PREPARAZIONE Intrecciata con marmellata di mele cotogne:

Lasciare scongelare la pasta sfoglia.

Posiziona il foglio sul tavolo di lavoro.

Dagli occhi è diviso in tre.

I lati crescono di 2 cm l'uno dall'altro.

La marmellata si trova sul lato centrale.

Prendete i lati e portateli sopra la marmellata a forma di treccia.

Rivestite una teglia con carta da forno e mettete la treccia.

Mettere in forno preriscaldato a 179 gradi fino a doratura.

Mentre è immerso nel forno, anestetizziamo il miele con acqua.

Sfornare quando sono dorati e ungere con il miele.

Porzione una volta raffreddata.


- 350 farina
- 100 g di noci macinate
- 100 g di zucchero
- 200 g di margarina o burro
- 1 cucchiaino di sale
- 10 g di lievito per dolci
- 1 vasetto di marmellata di mele cotogne

Per prima cosa setacciare la farina, che viene mescolata con il lievito. Quindi aggiungere sale e zucchero e mescolare bene. La composizione viene posta in una ciotola più grande e la margarina o il burro vengono tagliati a cubetti. Adagiate i cubetti sopra tutti gli ingredienti e impastate fino ad ottenere un impasto sbriciolato. Quindi due terzi di questo impasto vengono posti in una teglia unta con margarina o burro, compattata bene e unta con marmellata di mele cotogne, quindi cosparsa di noci. La noce può essere tagliata in piccoli pezzi, non necessariamente macinati. Adagiate sopra il resto dell'impasto e mettetelo in forno preriscaldato a 180 gradi per un massimo di 40 minuti.
Se preferite la torta soffice, che si scioglie in bocca, ecco un'altra ricetta di torta con marmellata di mele cotogne e noci, adatta alle casalinghe che amano che il cibo, oltre al gusto, abbia un aspetto artistico.


Marmellata di mele cotogne con noci

Le mele cotogne si lavano bene con il piumino, si tagliano a metà per eliminare piccioli e semi e si mettono su una grattugia larga, si mescolano con lo zucchero, l'acqua e si fanno bollire.

Quando inizia a legarsi aggiungete le noci e il limone tagliati a fettine o cubetti e proseguite la bollitura fino ad ottenere la consistenza desiderata e uno sciroppo ben legato.Quando sarà pronto spegnete il fuoco, lasciate raffreddare un po', poi mettete nei barattoli lavati e prima asciugati bene e chiusi ermeticamente.

Per controllare se la marmellata è pronta, mettete 2-3 cucchiaini su un piatto e se dopo averla raffreddata si è indurita e la frutta è cotta significa che la marmellata è pronta.

La marmellata non va bollita molto, perché la bollitura distrugge le vitamine, e il rossore forzato delle mele cotogne distrugge la sostanza che aiuta la gelificazione, ovvero la pectina. L'ho imparato da mia nonna e ne ho sempre tenuto conto.


Ingredienti per la ricetta della marmellata di mele cotogne

  • 1 kg di mele cotogne pesate dopo averle pulite dalla cassetta con i semi (attenzione, non la buccia!)
  • 800 g di zucchero
  • 200 ml di acqua
  • il succo di un limone
  • opzionale: cannella o anice

Marmellata di mele cotogne & #8211 come si prepara

Ho fatto la marmellata da 4 kg di mele cotogne pesate dopo averle pulite dai semi e ho ottenuto 15 vasetti da 330ml.

Quindi le mele cotogne vengono lavate, mondate e mondate dai semi quindi tagliate a pezzi più piccoli o adagiate sulla grattugia a fori larghi.

Dato che ho le grattugie elettriche, le metto su, è stato molto più facile per me. Appena li metti sulla grattugia, spremici sopra il succo di limone, non temere se si ossidano, è un processo normale, si riprenderanno comunque dopo averli messi nello sciroppo di zucchero.

In una pentola più grande fate bollire l'acqua con lo zucchero, fatele bollire fino a quando lo zucchero si scioglie e poi aggiungete le mele cotogne grattugiate.

Fate sobbollire per circa 30-40 minuti mescolando di tanto in tanto, se avete una pentola di diametro maggiore la marmellata dovrebbe bollire più velocemente perché la superficie di evaporazione è più grande. Aggiungete le spezie al pronto, io non ho messo nulla perché mi piace assaggiare le mele cotogne.

Potete fare la prova così: mettete un po' di marmellata in un piattino e fatela raffreddare bene, poi tracciateci una linea con il dito, se le metà non si uniscono significa che è pronta. Tuttavia, poiché rimane più spesso, non devi preoccuparti.

Preparare i vasetti fino a quando la marmellata bolle. Preriscaldare il forno a 15°C, posizionare i vasetti a faccia in su senza coperchio nella teglia e infornare. Lasciarli riposare per 10 minuti poi spegnere il fuoco senza aprire la porta.

Versate la marmellata calda (attenzione a non scottarvi) nei vasetti, chiudete bene i coperchi e rimettete in forno la teglia con i vasetti pieni. Lasciare lì fino a quando i vasetti non si saranno raffreddati e poi riporli in dispensa o in cantina, è l'ideale tenerli in un luogo fresco.

Abbiamo già sciolto un vasetto di marmellata di mele cotogne, come si vede nelle foto.

Buon appetito a tutti e vi aspetto sul mio blog per altre ricette semplici e gustose!

Per consigli quotidiani sulle ricette, mi trovate anche sulla pagina Facebook, su Youtube, su Pinterest e su Instagram. Vi invito a mettere mi piace, iscrivervi e seguirci. Inoltre, il gruppo Cuciniamo con Amalia vi aspetta per scambi di ricette ed esperienze in cucina.


Marmellata di mele cotogne

marmellata di mele cotogne
Ogni anno lo preparo marmellata di mele cotogne aromatico. Tutta la casa è piena di profumo mele cotogne. Vi invitiamo calorosamente a navigare pure altre ricette finché non è pronto marmellata di mele cotogne.ODobbiamo fare i pancake il giorno in cui facciamo bollire marmellata di mele cotogne. Di seguito scriverò come lo preparo marmellata di mele cotogne.
I migliori pancake, infatti la ricetta per Frittelle Fraged le trovi da noi. Per far bollire la marmellata più velocemente, usa la pentola a pressione con sicurezza. È molto utile soprattutto quando si ha fretta e si vuole finire il lavoro il prima possibile.

Ingrediente gemma Gutui :

3 kg Mela cotogna (pulizia dei semi)
900 g di Margaritar gelificante vecchio
2 lama
600 ml di acqua
4 bustine di zucchero vanigliato

Preparazione della marmellata di mele cotogne :

Lavare in acqua fredda mele cotogne poi tagliatele in quattro e privatele della spina con i semi. Terminata questa operazione grattiamo sulla grattugia grande mele cotogne (Li ho raschiati con il robot da cucina, è molto più facile). Mela cotogna raschiati li abbiamo messi in una pentola a pressione, abbiamo aggiunto 600 ml di acqua, il succo dei 2 limoni e abbiamo lasciato fino a quando non hanno iniziato a staccarsi mele cotogne (se non usate la pentola a pressione fate sobbollire fino a quando i frutti non saranno morbidi) poi mettete il coperchio e lasciate bollire per 12 minuti da quando inizia ad uscire il primo vapore dalla valvola di sicurezza.

Dopo 12 minuti togliete il coperchio dalla pentola a pressione, aggiungete lo zucchero gelificante e lo zucchero vanigliato con cui fate bollire. marmellata non più di 10 minuti. Aggiungiamo alla marmellata, 1/2 cucchiaino di salicile o 1 cucchiaino di polvere di conservante (ognuno sceglie se mettere o meno il conservante è l'opzione di ognuno di noi), mettiamo marmellata in barattoli, li spilliamo e li mettiamo tra i letti in un cassonetto asciutto.

Buon divertimento con l'inscatolamento! Se non volete usare conservanti vi consiglio di sterilizzare prima i vasetti, poi di procedere come da ricetta.


Preparazione dell'impasto

Mettiamo la farina setacciata in una ciotola e la mescoliamo con il garante per gli alusturi lievitati.

La garanzia per gli impasti lievitati è una miscela di 73% di lievito secco, 15% di lievito in polvere e il resto di amido di mais e altri agenti distensivi ed emulsionanti.


In una ciotola strofiniamo l'uovo intero + l'albume separato dal tuorlo con il quale ungeremo le parigine, insieme allo zucchero, al sale e all'essenza, aggiungeremo il burro leggermente morbido, tenuto a temperatura ambiente, quindi diluiremo con poco caldo latte.

Facciamo un buco nel mezzo della farina e mettiamo gli ingredienti diluiti.

Con il resto del latte tiepido, sciacquate la ciotola in cui abbiamo diluito gli ingredienti.

Iniziamo ad impastare la farina con gli ingredienti centrali, aggiungendo gradualmente il resto del latte tiepido, alternando con l'olio.

Lavorate un impasto non troppo duro, risulterà molto soffice grazie al garante per l'impasto lievitato.

Coprire l'impasto e lasciarlo lievitare per 30 minuti, in un luogo caldo, durante i quali raddoppierà di volume.

Modellare e cuocere alla parigina con marmellata di mele cotogne

Trascorso questo tempo, divideremo l'impasto in 12 parti circa uguali, che stenderemo con il mattarello in forme rettangolari.

Far crescere ad un'estremità dei rettangoli una striscia larga 1 cm, e all'altra estremità spalmiamo 1 cucchiaio di marmellata.

Corriamo partendo dalla fine con la marmellata verso le striscioline, avendo cura di piegare i bordi laterali in modo che la marmellata non fuoriesca.

Ungete sopra le parigine, con il tuorlo mescolato al latte, con un pennello e adagiatele nella teglia foderata con carta da forno.

Mettere la teglia in forno preriscaldato per 35 minuti a 180 gradi.

Queste parigine con marmellata di mele cotogne sono buonissime, sia calde che fredde e soprattutto confezionate a scuola o al lavoro!


Marmellata di mele cotogne

Sto cucinando e aspetto che torni per un'altra ricetta di marmellata!

Buon appetito
Ti è piaciuta la ricetta? Lo consiglio!

17 commenti:

La marmellata, aperta al cuore, sembra buona, come piace a me! Congratulazioni! CLAUDE

Grazie Dia, ho provato ad abbinarlo allo sfondo :)

Sono venuto, immagino che tu voglia liberarti di questa marmellata. Prendo tutto o ti lascio fare qualcosa & quot;

Ho ancora bisogno di qualche vasetto di marmellata di mele cotogne, le feste stanno arrivando e forse riesco a trovarne un uso :D

Ok, dai, è una brava ragazza, non divento così avido di cibo, mi capita anche di capirlo. troppo tardi.

Non so quanto sia redditizio preparare in casa marmellate e confetture. Forse se vivi a casa o hai parenti in campagna.

In effetti, fare le marmellate in casa non costa molto. La verità è che ho preso le mele cotogne dai miei nonni, mi è dispiaciuto farle rovinare dentro/sotto l'albero :)

si conviene fare le marmellate in casa, e tanto altro! :)
In autunno un chilo di mele cotogne costava 3 lei e un chilo di zucchero 4,5 lei (per la marmellata si usano solo 400 g). dal commercio, con questi soldi comprerei solo UN vasetto da 370 g di marmellata (non marmellata!). in casa si ottengono 2-3 vasetti di marmellata, e dalle bucce delle mele cotogne e il resto dello zucchero fino a un chilo si fa il pellet.
non parliamo nemmeno di gusto! la marmellata o la marmellata che compri non sarà mai buona come quella fatta in casa.
né è chissà cosa funziona.
quindi, uomo pan, persevera nel fare marmellate e confetture, oltre ad altre cose buone.
l'industrializzazione è per i pigri con le papille gustative stupide.

Non mi paga molto, se penso allo spazio che la marmellata occupa in casa mia :) La mia stanza è minuscola. Ma hai ragione, facendo un semplice calcolo, non puoi fare a meno di notare che è abbastanza redditizio fare le tue marmellate e confetture, e il loro gusto non è paragonabile a quello del commercio.

biglietti di auguri per cuochi se fatti da te.
ma cosa cerca Gelfix in questa ricetta?
la marmellata come le mele cotogne si fa SENZA Gelfix
vedere alcune ricette degli anni '60. Se vuoi, torno con la ricetta, soprattutto per la marmellata.

Ciao, Rodica! Se hai tempo, mi piacerebbe conoscere la tua marmellata o la ricetta della marmellata. Ho usato Gelfix per fermare l'ebollizione della marmellata per ore. Fondamentalmente l'ho fatto per comodità :) Da una parte non ho né il tempo né la pazienza per fare le conserve, ma dall'altra mi dispiace anche per la frutta che si guasta nell'orto di mia nonna. Così ho fatto ricorso a una soluzione di compromesso.


Metodo di preparazione:

Laviamo i frutti e li mettiamo sulla grattugia a maglie larghe, irrorandoli con succo di limone.

Al termine, aggiungere lo zucchero e l'acqua e mescolare fino a quando non si scioglie.

Mettere a fuoco medio e cuocere finché non ci piace la consistenza della marmellata, la mia era pronta in un'ora.

Ho messo la marmellata in vasetti sterilizzati che ho ricoperto con carta da cucina e li ho lasciati fino al giorno successivo. Delizioso.

Buon lavoro e buon appetito!

Se ti ritrovi nel gusto delle ricette di questo blog, ti aspetto tutti i giorni pagina Facebook. Troverai molte ricette pubblicate, nuove idee e discussioni con gli interessati.

* Puoi anche iscriverti a Gruppo di ricette di tutti i tipi. Lì potrai caricare le tue foto con piatti provati e testati da questo blog. Potremo discutere di menù, ricette gastronomiche e molto altro. Tuttavia, vi esorto a seguire le regole del gruppo!

Puoi seguirci anche su Instagram e Pinterest, con lo stesso nome "Ricette di tutti i tipi".


Marmellata di mele cotogne

Le mele cotogne si puliscono bene con un canovaccio per togliere la peluria, dopodiché si lavano, si sbucciano, si tolgono i semi e si tagliano a pezzetti. Friggere in una pentola d'acqua a fuoco medio per circa 15 minuti.

La busta di Gelfix Super 3: 1 mescolare con 2 cucchiai di zucchero, versare sopra la purea di frutta e mescolare bene. Aggiungere lo zucchero rimanente e mescolare fino a quando la composizione non raggiunge nuovamente l'ebollizione.

Da questo momento, mescolare continuamente per 3-5 minuti. Eliminate la schiuma e riempite subito i vasetti già preparati. Chiudete con i tappi a vite, capovolgete e lasciate riposare sul coperchio per circa 5 minuti.

  • Prodotti Dr. Oetker
    • Ingredienti della torta
    • decori
    • miscele
    • Dolci
    • CONSERVANTE
    • muesli
    • La pizza
    • Dolci freschi
    • Informazioni sul dottor Oetker
    • Impegno sociale
    • Politica ambientale
    • Carriere
    • La prescrizione del dottor Oetker
    • Contatto
    • Promozioni Dr. Oetker
    • Internazionale
    • Instagram: dolci momenti
    • Facebook: dolci momenti
    • Facebook: Dolci e sottaceti
    • Facebook: Pizza del Dr. Oetker
    • Facebook: Musli Vitalis
    • Facebook: magnifici piaceri
    • Instagram: magnifici piaceri
    • Facebook: Ciocco - Latte
    • Facebook: Il deserto
    • Facebook: Dr. Oetker Professional
    • YouTube Dr. Oetker Romania
    • Il deserto
    • Presentazione:
    • Tutti i prodotti
    • Tutte le ricette
    • Tutte le categorie

    indietro Consenso al follow-up

    Saremmo felici se tu e i nostri partner accettate di utilizzare cookie e tecnologie simili per capire come utilizzate il nostro sito web. Questo ci consente di comprendere meglio il tuo comportamento come utente e di adattare il nostro sito di conseguenza. Inoltre, noi e i nostri partner vorremmo utilizzare questi dati per offerte personalizzate sulle piattaforme dei nostri partner. Se sei d'accordo, fai clic su "Accetto". Si prega di consultare la nostra politica sulla privacy per informazioni dettagliate. Puoi cambiare idea in qualsiasi momento.

    Abbiamo bisogno di questi cookie e tecnologie simili per abilitare le funzioni di base del nostro sito web. Ciò include, ad esempio, il salvataggio di queste impostazioni. Questi sono strettamente necessari e non possono essere chiusi.

    Inoltre, vorremmo saperne di più su come utilizzi il nostro sito Web per ottimizzarlo per te e per gli altri utenti. A tal fine, utilizziamo cookie e tecnologie simili che mappano il comportamento degli utenti e quindi ci aiutano a migliorare la nostra offerta per te.

    Per garantire che possiamo adattare le nostre campagne di marketing alle tue esigenze, raccogliamo come arrivi al nostro sito Web e come interagisci con i nostri annunci. Questo ci aiuta a migliorare non solo i nostri annunci, ma anche i nostri contenuti. Anche i nostri partner di marketing utilizzano queste informazioni per i propri scopi, ad es. per personalizzare il tuo account o profilo sulla loro piattaforma.


    Video: Confettura di mele cotogne (Potrebbe 2022).