Ultime ricette

Il rabbino dichiara kosher la carne di maiale clonata geneticamente

Il rabbino dichiara kosher la carne di maiale clonata geneticamente


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Se è clonato, non è treyf, a quanto pare

Tempo di sognare

Un rabbino ortodosso in Israele ha dichiarato kosher una carne di maiale ingegnerizzata scientificamente nonostante provenga da un maiale.

Un rabbino ortodosso in Israele ha dichiarato il consumo di carne di maiale kosher, purché provenga da maiali geneticamente clonati. Il rabbino Yuval Cherlow, capo del dipartimento di etica dell'organizzazione Tzohar e della yeshiva Orot Shaul, ha dichiarato in un'intervista a Ynet che mangiare carne clonata geneticamente modificata dovrebbe essere considerato kosher, anche con i latticini.

Halacha, o legge ebraica religiosa, vieta il consumo di cibi non kosher tra cui carne di maiale, crostacei e latticini consumati con carne prodotta da un animale vivo. Ma nell'intervista, Cherlow ha spinto per l'approvazione rabbinica della carne clonata. Ha citato la fame, l'inquinamento e la sofferenza degli animali come le sue ragioni principali, secondo un rapporto dell'Agenzia Telegrafica Ebraica.

Ma come possono gli ebrei mangiare carne di maiale, anche se clonata? Cherlow ha approfondito la questione, spiegando che se “[la] cellula di un maiale è utilizzata e il suo materiale genetico è utilizzato nella produzione di cibo, la cellula perde di fatto la sua identità originaria e quindi non può essere definita come vietata al consumo. Non sarebbe nemmeno carne, quindi puoi consumarla con i latticini".

Cherlow ha anche detto che si rende conto che la sua controversa dichiarazione riceverà un sacco di respingimenti, ma crede che le autorità religiose ebraiche saranno d'accordo con lui, citando le sentenze sulla gelatina, una sostanza animale precedentemente vietata ma ora accettata come kosher.

“Senza essere un profeta, è possibile capire che ci sarà una grande polemica. Secondo me, un maiale del genere non è carne ed è vietato per gli stessi motivi che le autorità halachiche hanno stabilito nelle generazioni precedenti riguardo alla gelatina", ha detto a Ynet.

Anche se certamente non dovresti servire carne di maiale al tuo Seder pasquale (e ammettiamolo, il maiale clonato è probabilmente piuttosto difficile da trovare comunque) questi 11 dessert decadenti sono kosher per la Pasqua ebraica.


Ebrei in un mondo gentile

Essere ebreo-osservante mi dà spesso una visione piuttosto strana delle notizie. Ad esempio, quando ho sentito parlare per la prima volta di Fry-O-Diesel, un'azienda con sede a Filadelfia che sta cercando di perfezionare il processo di conversione del grasso di scarto in carburante a combustione pulita, il mio primo pensiero è stato: "questo è 'kosher'?" Dopotutto, questa azienda con sede a Filadelfia trarrebbe sicuramente il suo carburante dal grasso preferito di Filadelfia, il cheesesteak, e la legge ebraica ci vieta di trarre alcun beneficio da una combinazione di carne e latte!

Lo stesso tipo di pensieri strani mi sono passati per la mente quando ho sentito della recente conclusione della FDA sulla carne clonata: può essere sicura, ma è kosher?

Non sono ancora riuscito a trovare alcuna risposta a questa domanda. Nella comunità ortodossa, la maggior parte della discussione sulla clonazione fino ad oggi ha riguardato la clonazione umana: clonazione per scopi riproduttivi e clonazione per scopi medici (ad esempio, per la ricerca e il trattamento delle cellule staminali). Potresti essere sorpreso di sentire che il rabbinato ortodosso per la maggior parte sostiene la ricerca sulle cellule staminali, entro alcune limitazioni.

Mi ha sorpreso un po' non aver trovato una discussione seria sulla kashrut dei cloni, dato che il primo mammifero molto pubblicizzato clonato da una cellula adulta era la pecora Dolly, e le pecore sono kosher. Ciò fu seguito due anni dopo, dalla clonazione delle mucche nel 1998. Nel 2000 furono clonati i maiali, decisamente non kosher!

Sospetto che lo stato kosher dei cloni non sarà un problema. Sembra che l'Ortodossia abbia già generalmente accettato la kashrut degli alimenti geneticamente modificati, che è una questione molto più rischiosa della legge ebraica: è essenzialmente l'ibridazione, che è contro la legge ebraica, e spesso comporta l'unione dei geni di animali non kosher in piante kosher, oltre all'aspetto produttivo innaturale che condivide con la clonazione. Il consenso sugli OGM sembra essere che, sebbene il processo di creazione possa essere una violazione della legge ebraica, una volta creati i mezzi della loro creazione non influiscano sul loro status kosher e il materiale genetico utilizzato sia scomposto al punto che è troppo piccolo per contare.

Decisione della FDA

Opinioni ebraiche sulla clonazione in generale
Nota: anche se molti di questi titoli usano la parola "kosher", parlano di soddisfare i requisiti della legge ebraica in generale, non delle leggi dietetiche ebraiche in particolare, parlano principalmente di clonazione per scopi riproduttivi o medici

    , dall'Agenzia Telegrafica Ebraica dalla Biblioteca Virtuale Ebraica dell'AICE da B'Or Ha-Torah di Rabbi Shraga Simmons su Aish.com

Opinioni ebraiche sulla ricerca sulle cellule staminali

Opinioni ebraiche sugli organismi geneticamente modificati (OGM)


Ebrei in un mondo gentile

Essere ebreo osservante mi dà spesso una visione piuttosto strana delle notizie. Ad esempio, quando ho sentito parlare per la prima volta di Fry-O-Diesel, un'azienda con sede a Filadelfia che sta cercando di perfezionare il processo di conversione del grasso di scarto in carburante a combustione pulita, il mio primo pensiero è stato: "questo è 'kosher'?" Dopotutto, questa azienda con sede a Filadelfia trarrebbe sicuramente il proprio carburante dal grasso preferito di Filadelfia, il cheesesteak, e la legge ebraica ci vieta di trarre alcun beneficio da una combinazione di carne e latte!

Lo stesso tipo di pensieri strani mi sono passati per la mente quando ho sentito della recente conclusione della FDA sulla carne clonata: può essere sicuro, ma è kosher?

Non sono ancora riuscito a trovare risposte a questa domanda. Nella comunità ortodossa, la maggior parte della discussione sulla clonazione fino ad oggi ha riguardato la clonazione umana: clonazione per scopi riproduttivi e clonazione per scopi medici (ad esempio, per la ricerca e il trattamento delle cellule staminali). Potresti essere sorpreso di sentire che il rabbinato ortodosso sostiene per la maggior parte la ricerca sulle cellule staminali, entro alcune limitazioni.

Mi ha sorpreso un po' non aver trovato una discussione seria sulla kashrut dei cloni, dato che il primo mammifero molto pubblicizzato clonato da una cellula adulta era la pecora Dolly, e le pecore sono kosher. Ciò fu seguito due anni dopo, dalla clonazione delle mucche nel 1998. Nel 2000 furono clonati i maiali, decisamente non kosher!

Sospetto che lo stato kosher dei cloni non sarà un problema. Sembra che l'Ortodossia abbia già generalmente accettato la kashrut degli alimenti geneticamente modificati, che è una questione molto più rischiosa della legge ebraica: è essenzialmente l'ibridazione, che è contro la legge ebraica, e spesso comporta l'unione dei geni di animali non kosher in piante kosher, oltre all'aspetto produttivo innaturale che condivide con la clonazione. Il consenso sugli OGM sembra essere che, sebbene il processo di creazione possa essere una violazione della legge ebraica, una volta creati i mezzi della loro creazione non influiscano sul loro status kosher e il materiale genetico utilizzato sia scomposto al punto che è troppo piccolo per contare.

Decisione della FDA

Opinioni ebraiche sulla clonazione in generale
Nota: anche se molti di questi titoli usano la parola "kosher", parlano di soddisfare i requisiti della legge ebraica in generale, non delle leggi dietetiche ebraiche in particolare, parlano principalmente di clonazione per scopi riproduttivi o medici

    , dall'Agenzia Telegrafica Ebraica dalla Biblioteca Virtuale Ebraica dell'AICE da B'Or Ha-Torah di Rabbi Shraga Simmons su Aish.com

Opinioni ebraiche sulla ricerca sulle cellule staminali

Opinioni ebraiche sugli organismi geneticamente modificati (OGM)


Ebrei in un mondo gentile

Essere ebreo-osservante mi dà spesso una visione piuttosto strana delle notizie. Ad esempio, quando ho sentito parlare per la prima volta di Fry-O-Diesel, un'azienda con sede a Filadelfia che sta cercando di perfezionare il processo di conversione del grasso di scarto in carburante a combustione pulita, il mio primo pensiero è stato: "questo è 'kosher'?" Dopotutto, questa azienda con sede a Filadelfia trarrebbe sicuramente il suo carburante dal grasso preferito di Filadelfia, il cheesesteak, e la legge ebraica ci vieta di trarre alcun beneficio da una combinazione di carne e latte!

Lo stesso tipo di pensieri strani mi sono passati per la mente quando ho sentito della recente conclusione della FDA sulla carne clonata: può essere sicuro, ma è kosher?

Non sono ancora riuscito a trovare alcuna risposta a questa domanda. Nella comunità ortodossa, la maggior parte della discussione sulla clonazione fino ad oggi ha riguardato la clonazione umana: clonazione per scopi riproduttivi e clonazione per scopi medici (ad esempio, per la ricerca e il trattamento delle cellule staminali). Potresti essere sorpreso di sentire che il rabbinato ortodosso per la maggior parte sostiene la ricerca sulle cellule staminali, entro alcune limitazioni.

Mi ha sorpreso un po' non aver trovato una discussione seria sulla kashrut dei cloni, dato che il primo mammifero molto pubblicizzato clonato da una cellula adulta era la pecora Dolly, e le pecore sono kosher. Ciò fu seguito due anni dopo, dalla clonazione delle mucche nel 1998. Nel 2000 furono clonati i maiali, decisamente non kosher!

Sospetto che lo stato kosher dei cloni non sarà un problema. Sembra che l'Ortodossia abbia già generalmente accettato la kashrut degli alimenti geneticamente modificati, che è una questione molto più rischiosa della legge ebraica: è essenzialmente l'ibridazione, che è contro la legge ebraica, e spesso comporta l'unione dei geni di animali non kosher in piante kosher, oltre all'aspetto produttivo innaturale che condivide con la clonazione. Il consenso sugli OGM sembra essere che, sebbene il processo di creazione possa essere una violazione della legge ebraica, una volta creati i mezzi della loro creazione non influiscano sul loro status kosher e il materiale genetico utilizzato sia scomposto al punto che è troppo piccolo per contare.

Decisione della FDA

Opinioni ebraiche sulla clonazione in generale
Nota: anche se molti di questi titoli usano la parola "kosher", parlano di soddisfare i requisiti della legge ebraica in generale, non delle leggi dietetiche ebraiche in particolare, parlano principalmente di clonazione per scopi riproduttivi o medici

    , dall'Agenzia Telegrafica Ebraica dalla Biblioteca Virtuale Ebraica dell'AICE da B'Or Ha-Torah di Rabbi Shraga Simmons su Aish.com

Opinioni ebraiche sulla ricerca sulle cellule staminali

Opinioni ebraiche sugli organismi geneticamente modificati (OGM)


Ebrei in un mondo gentile

Essere ebreo osservante mi dà spesso una visione piuttosto strana delle notizie. Ad esempio, quando ho sentito parlare per la prima volta di Fry-O-Diesel, un'azienda con sede a Filadelfia che sta cercando di perfezionare il processo di conversione del grasso di scarto in carburante a combustione pulita, il mio primo pensiero è stato: "questo è 'kosher'?" Dopotutto, questa azienda con sede a Filadelfia trarrebbe sicuramente il proprio carburante dal grasso preferito di Filadelfia, il cheesesteak, e la legge ebraica ci vieta di trarre alcun beneficio da una combinazione di carne e latte!

Lo stesso tipo di pensieri strani mi sono passati per la mente quando ho sentito della recente conclusione della FDA sulla carne clonata: può essere sicura, ma è kosher?

Non sono ancora riuscito a trovare alcuna risposta a questa domanda. Nella comunità ortodossa, la maggior parte della discussione sulla clonazione fino ad oggi ha riguardato la clonazione umana: clonazione per scopi riproduttivi e clonazione per scopi medici (ad esempio, per la ricerca e il trattamento delle cellule staminali). Potresti essere sorpreso di sentire che il rabbinato ortodosso per la maggior parte sostiene la ricerca sulle cellule staminali, entro alcune limitazioni.

Mi ha sorpreso un po' non aver trovato una discussione seria sulla kashrut dei cloni, dato che il primo mammifero molto pubblicizzato clonato da una cellula adulta era la pecora Dolly, e le pecore sono kosher. Ciò fu seguito due anni dopo, dalla clonazione delle mucche nel 1998. Nel 2000 furono clonati i maiali, decisamente non kosher!

Sospetto che lo stato kosher dei cloni non sarà un problema. Sembra che l'Ortodossia abbia già generalmente accettato la kashrut degli alimenti geneticamente modificati, che è una questione molto più rischiosa della legge ebraica: è essenzialmente l'ibridazione, che è contro la legge ebraica, e spesso comporta l'unione dei geni di animali non kosher in piante kosher, oltre all'aspetto produttivo innaturale che condivide con la clonazione. Il consenso sugli OGM sembra essere che, sebbene il processo di creazione possa essere una violazione della legge ebraica, una volta creati i mezzi della loro creazione non influiscano sul loro status kosher e il materiale genetico utilizzato sia scomposto al punto che è troppo piccolo per contare.

Decisione della FDA

Opinioni ebraiche sulla clonazione in generale
Nota: anche se molti di questi titoli usano la parola "kosher", parlano di soddisfare i requisiti della legge ebraica in generale, non delle leggi dietetiche ebraiche in particolare, parlano principalmente di clonazione per scopi riproduttivi o medici

    , dall'Agenzia Telegrafica Ebraica dalla Biblioteca Virtuale Ebraica dell'AICE da B'Or Ha-Torah di Rabbi Shraga Simmons su Aish.com

Opinioni ebraiche sulla ricerca sulle cellule staminali

Opinioni ebraiche sugli organismi geneticamente modificati (OGM)


Ebrei in un mondo gentile

Essere ebreo osservante mi dà spesso una visione piuttosto strana delle notizie. Ad esempio, quando ho sentito parlare per la prima volta di Fry-O-Diesel, un'azienda con sede a Filadelfia che sta cercando di perfezionare il processo di conversione del grasso di scarto in carburante a combustione pulita, il mio primo pensiero è stato: "questo è 'kosher'?" Dopotutto, questa azienda con sede a Filadelfia trarrebbe sicuramente il suo carburante dal grasso preferito di Filadelfia, il cheesesteak, e la legge ebraica ci vieta di trarre alcun beneficio da una combinazione di carne e latte!

Lo stesso tipo di pensieri strani mi sono passati per la mente quando ho sentito della recente conclusione della FDA sulla carne clonata: può essere sicura, ma è kosher?

Non sono ancora riuscito a trovare risposte a questa domanda. Nella comunità ortodossa, la maggior parte della discussione sulla clonazione fino ad oggi ha riguardato la clonazione umana: clonazione per scopi riproduttivi e clonazione per scopi medici (ad esempio, per la ricerca e il trattamento delle cellule staminali). Potresti essere sorpreso di sentire che il rabbinato ortodosso sostiene per la maggior parte la ricerca sulle cellule staminali, entro alcune limitazioni.

Mi ha sorpreso un po' non aver trovato una discussione seria sulla kashrut dei cloni, dato che il primo mammifero molto pubblicizzato clonato da una cellula adulta era la pecora Dolly, e le pecore sono kosher. Ciò fu seguito due anni dopo, dalla clonazione delle mucche nel 1998. Nel 2000 furono clonati i maiali, decisamente non kosher!

Sospetto che lo stato kosher dei cloni non sarà un problema. Sembra che l'Ortodossia abbia già generalmente accettato la kashrut degli alimenti geneticamente modificati, che è una questione molto più rischiosa della legge ebraica: è essenzialmente l'ibridazione, che è contro la legge ebraica, e spesso comporta l'unione dei geni di animali non kosher in piante kosher, oltre all'aspetto produttivo innaturale che condivide con la clonazione. Il consenso sugli OGM sembra essere che, sebbene il processo di creazione possa essere una violazione della legge ebraica, una volta creati i mezzi della loro creazione non influiscano sul loro status kosher e il materiale genetico utilizzato sia scomposto al punto che è troppo piccolo per contare.

Decisione della FDA

Opinioni ebraiche sulla clonazione in generale
Nota: anche se molti di questi titoli usano la parola "kosher", parlano di soddisfare i requisiti della legge ebraica in generale, non delle leggi dietetiche ebraiche in particolare, parlano principalmente di clonazione per scopi riproduttivi o medici

    , dall'Agenzia Telegrafica Ebraica dalla Biblioteca Virtuale Ebraica dell'AICE da B'Or Ha-Torah di Rabbi Shraga Simmons su Aish.com

Opinioni ebraiche sulla ricerca sulle cellule staminali

Opinioni ebraiche sugli organismi geneticamente modificati (OGM)


Ebrei in un mondo gentile

Essere ebreo osservante mi dà spesso una visione piuttosto strana delle notizie. Ad esempio, quando ho sentito parlare per la prima volta di Fry-O-Diesel, un'azienda con sede a Filadelfia che sta cercando di perfezionare il processo di conversione del grasso di scarto in carburante a combustione pulita, il mio primo pensiero è stato: "questo è 'kosher'?" Dopotutto, questa azienda con sede a Filadelfia trarrebbe sicuramente il suo carburante dal grasso preferito di Filadelfia, il cheesesteak, e la legge ebraica ci vieta di trarre alcun beneficio da una combinazione di carne e latte!

Lo stesso tipo di pensieri strani mi sono passati per la mente quando ho sentito della recente conclusione della FDA sulla carne clonata: può essere sicura, ma è kosher?

Non sono ancora riuscito a trovare risposte a questa domanda. Nella comunità ortodossa, la maggior parte della discussione sulla clonazione fino ad oggi ha riguardato la clonazione umana: clonazione per scopi riproduttivi e clonazione per scopi medici (ad esempio, per la ricerca e il trattamento delle cellule staminali). Potresti essere sorpreso di sentire che il rabbinato ortodosso per la maggior parte sostiene la ricerca sulle cellule staminali, entro alcune limitazioni.

Mi ha sorpreso un po' non aver trovato una discussione seria sulla kashrut dei cloni, dato che il primo mammifero molto pubblicizzato clonato da una cellula adulta era la pecora Dolly, e le pecore sono kosher. Ciò fu seguito due anni dopo, dalla clonazione delle mucche nel 1998. Nel 2000 furono clonati i maiali, decisamente non kosher!

Sospetto che lo stato kosher dei cloni non sarà un problema. Sembra che l'Ortodossia abbia già generalmente accettato la kashrut degli alimenti geneticamente modificati, che è una questione molto più rischiosa della legge ebraica: è essenzialmente l'ibridazione, che è contro la legge ebraica, e spesso comporta l'unione dei geni di animali non kosher in piante kosher, oltre all'aspetto produttivo innaturale che condivide con la clonazione. Il consenso sugli OGM sembra essere che, sebbene il processo di creazione possa essere una violazione della legge ebraica, una volta creati i mezzi della loro creazione non influiscano sul loro status kosher e il materiale genetico utilizzato sia scomposto al punto che è troppo piccolo per contare.

Decisione della FDA

Opinioni ebraiche sulla clonazione in generale
Nota: anche se molti di questi titoli usano la parola "kosher", parlano di soddisfare i requisiti della legge ebraica in generale, non delle leggi dietetiche ebraiche in particolare, parlano principalmente di clonazione per scopi riproduttivi o medici

    , dall'Agenzia Telegrafica Ebraica dalla Biblioteca Virtuale Ebraica dell'AICE da B'Or Ha-Torah di Rabbi Shraga Simmons su Aish.com

Opinioni ebraiche sulla ricerca sulle cellule staminali

Opinioni ebraiche sugli organismi geneticamente modificati (OGM)


Ebrei in un mondo gentile

Essere ebreo-osservante mi dà spesso una visione piuttosto strana delle notizie. Ad esempio, quando ho sentito parlare per la prima volta di Fry-O-Diesel, un'azienda con sede a Filadelfia che sta cercando di perfezionare il processo di conversione del grasso di scarto in carburante a combustione pulita, il mio primo pensiero è stato: "questo è 'kosher'?" Dopotutto, questa azienda con sede a Filadelfia trarrebbe sicuramente il suo carburante dal grasso preferito di Filadelfia, il cheesesteak, e la legge ebraica ci vieta di trarre alcun beneficio da una combinazione di carne e latte!

Lo stesso tipo di pensieri strani mi sono passati per la mente quando ho sentito della recente conclusione della FDA sulla carne clonata: può essere sicura, ma è kosher?

Non sono ancora riuscito a trovare alcuna risposta a questa domanda. Nella comunità ortodossa, la maggior parte della discussione sulla clonazione fino ad oggi ha riguardato la clonazione umana: clonazione per scopi riproduttivi e clonazione per scopi medici (ad esempio, per la ricerca e il trattamento delle cellule staminali). Potresti essere sorpreso di sentire che il rabbinato ortodosso sostiene per la maggior parte la ricerca sulle cellule staminali, entro alcune limitazioni.

Mi ha sorpreso un po' non aver trovato una discussione seria sulla kashrut dei cloni, dato che il primo mammifero molto pubblicizzato clonato da una cellula adulta era la pecora Dolly, e le pecore sono kosher. Ciò fu seguito due anni dopo, dalla clonazione delle mucche nel 1998. Nel 2000 furono clonati i maiali, decisamente non kosher!

Sospetto che lo stato kosher dei cloni non sarà un problema. Sembra che l'Ortodossia abbia già generalmente accettato la kashrut degli alimenti geneticamente modificati, che è una questione molto più rischiosa della legge ebraica: è essenzialmente l'ibridazione, che è contro la legge ebraica, e spesso comporta l'unione dei geni di animali non kosher in piante kosher, oltre all'aspetto produttivo innaturale che condivide con la clonazione. Il consenso sugli OGM sembra essere che, sebbene il processo di creazione possa essere una violazione della legge ebraica, una volta creati i mezzi della loro creazione non influiscano sul loro status kosher e il materiale genetico utilizzato sia scomposto al punto che è troppo piccolo per contare.

Decisione della FDA

Opinioni ebraiche sulla clonazione in generale
Nota: anche se molti di questi titoli usano la parola "kosher", parlano di soddisfare i requisiti della legge ebraica in generale, non delle leggi dietetiche ebraiche in particolare, parlano principalmente di clonazione per scopi riproduttivi o medici

    , dall'Agenzia Telegrafica Ebraica dalla Biblioteca Virtuale Ebraica dell'AICE da B'Or Ha-Torah di Rabbi Shraga Simmons su Aish.com

Opinioni ebraiche sulla ricerca sulle cellule staminali

Opinioni ebraiche sugli organismi geneticamente modificati (OGM)


Ebrei in un mondo gentile

Essere ebreo-osservante mi dà spesso una visione piuttosto strana delle notizie. Ad esempio, quando ho sentito parlare per la prima volta di Fry-O-Diesel, un'azienda con sede a Filadelfia che sta cercando di perfezionare il processo di conversione del grasso di scarto in carburante a combustione pulita, il mio primo pensiero è stato: "questo è 'kosher'?" Dopotutto, questa azienda con sede a Filadelfia trarrebbe sicuramente il proprio carburante dal grasso preferito di Filadelfia, il cheesesteak, e la legge ebraica ci vieta di trarre alcun beneficio da una combinazione di carne e latte!

Lo stesso tipo di pensieri strani mi sono passati per la mente quando ho sentito della recente conclusione della FDA sulla carne clonata: può essere sicura, ma è kosher?

Non sono ancora riuscito a trovare alcuna risposta a questa domanda. Nella comunità ortodossa, la maggior parte della discussione sulla clonazione fino ad oggi ha riguardato la clonazione umana: clonazione per scopi riproduttivi e clonazione per scopi medici (ad esempio, per la ricerca e il trattamento delle cellule staminali). Potresti essere sorpreso di sentire che il rabbinato ortodosso per la maggior parte sostiene la ricerca sulle cellule staminali, entro alcune limitazioni.

Mi ha sorpreso un po' non aver trovato una discussione seria sulla kashrut dei cloni, dato che il primo mammifero molto pubblicizzato clonato da una cellula adulta era la pecora Dolly, e le pecore sono kosher. Ciò fu seguito due anni dopo, dalla clonazione delle mucche nel 1998. Nel 2000 furono clonati i maiali, decisamente non kosher!

Sospetto che lo stato kosher dei cloni non sarà un problema. Sembra che l'Ortodossia abbia già generalmente accettato la kashrut degli alimenti geneticamente modificati, che è una questione molto più rischiosa della legge ebraica: è essenzialmente l'ibridazione, che è contro la legge ebraica, e spesso comporta l'unione dei geni di animali non kosher in piante kosher, oltre all'aspetto produttivo innaturale che condivide con la clonazione. Il consenso sugli OGM sembra essere che, sebbene il processo di creazione possa essere una violazione della legge ebraica, una volta creati i mezzi della loro creazione non influiscano sul loro status kosher e il materiale genetico utilizzato sia scomposto al punto che è troppo piccolo per contare.

Decisione della FDA

Opinioni ebraiche sulla clonazione in generale
Nota: anche se molti di questi titoli usano la parola "kosher", parlano di soddisfare i requisiti della legge ebraica in generale, non delle leggi dietetiche ebraiche in particolare, parlano principalmente di clonazione per scopi riproduttivi o medici

    , dall'Agenzia Telegrafica Ebraica dalla Biblioteca Virtuale Ebraica dell'AICE da B'Or Ha-Torah di Rabbi Shraga Simmons su Aish.com

Opinioni ebraiche sulla ricerca sulle cellule staminali

Opinioni ebraiche sugli organismi geneticamente modificati (OGM)


Ebrei in un mondo gentile

Essere ebreo-osservante mi dà spesso una visione piuttosto strana delle notizie. Ad esempio, quando ho sentito parlare per la prima volta di Fry-O-Diesel, un'azienda con sede a Filadelfia che sta cercando di perfezionare il processo di conversione del grasso di scarto in carburante a combustione pulita, il mio primo pensiero è stato: "questo è 'kosher'?" Dopotutto, questa azienda con sede a Filadelfia trarrebbe sicuramente il proprio carburante dal grasso preferito di Filadelfia, il cheesesteak, e la legge ebraica ci vieta di trarre alcun beneficio da una combinazione di carne e latte!

Lo stesso tipo di pensieri strani mi sono passati per la mente quando ho sentito della recente conclusione della FDA sulla carne clonata: può essere sicuro, ma è kosher?

Non sono ancora riuscito a trovare risposte a questa domanda. Nella comunità ortodossa, la maggior parte della discussione sulla clonazione fino ad oggi ha riguardato la clonazione umana: clonazione per scopi riproduttivi e clonazione per scopi medici (ad esempio, per la ricerca e il trattamento delle cellule staminali). Potresti essere sorpreso di sentire che il rabbinato ortodosso per la maggior parte sostiene la ricerca sulle cellule staminali, entro alcune limitazioni.

Mi ha sorpreso un po' non aver trovato una discussione seria sulla kashrut dei cloni, dato che il primo mammifero molto pubblicizzato clonato da una cellula adulta era la pecora Dolly, e le pecore sono kosher. Ciò fu seguito due anni dopo, dalla clonazione delle mucche nel 1998. Nel 2000 furono clonati i maiali, decisamente non kosher!

Sospetto che lo stato kosher dei cloni non sarà un problema. Sembra che l'Ortodossia abbia già generalmente accettato la kashrut degli alimenti geneticamente modificati, che è una questione molto più rischiosa della legge ebraica: è essenzialmente l'ibridazione, che è contro la legge ebraica, e spesso comporta l'unione dei geni di animali non kosher in piante kosher, oltre all'aspetto produttivo innaturale che condivide con la clonazione. Il consenso sugli OGM sembra essere che, sebbene il processo di creazione possa essere una violazione della legge ebraica, una volta creati i mezzi della loro creazione non influiscano sul loro status kosher e il materiale genetico utilizzato sia scomposto al punto che è troppo piccolo per contare.

Decisione della FDA

Opinioni ebraiche sulla clonazione in generale
Nota: anche se molti di questi titoli usano la parola "kosher", parlano di soddisfare i requisiti della legge ebraica in generale, non delle leggi dietetiche ebraiche in particolare, parlano principalmente di clonazione per scopi riproduttivi o medici

    , dall'Agenzia Telegrafica Ebraica dalla Biblioteca Virtuale Ebraica dell'AICE da B'Or Ha-Torah di Rabbi Shraga Simmons su Aish.com

Opinioni ebraiche sulla ricerca sulle cellule staminali

Opinioni ebraiche sugli organismi geneticamente modificati (OGM)


Ebrei in un mondo gentile

Essere ebreo osservante mi dà spesso una visione piuttosto strana delle notizie. Ad esempio, quando ho sentito parlare per la prima volta di Fry-O-Diesel, un'azienda con sede a Filadelfia che sta cercando di perfezionare il processo di conversione del grasso di scarto in carburante a combustione pulita, il mio primo pensiero è stato: "questo è 'kosher'?" Dopotutto, questa azienda con sede a Filadelfia trarrebbe sicuramente il proprio carburante dal grasso preferito di Filadelfia, il cheesesteak, e la legge ebraica ci vieta di trarre alcun beneficio da una combinazione di carne e latte!

Lo stesso tipo di pensieri strani mi sono passati per la mente quando ho sentito della recente conclusione della FDA sulla carne clonata: può essere sicura, ma è kosher?

Non sono ancora riuscito a trovare risposte a questa domanda. Nella comunità ortodossa, la maggior parte della discussione sulla clonazione fino ad oggi ha riguardato la clonazione umana: clonazione per scopi riproduttivi e clonazione per scopi medici (ad esempio, per la ricerca e il trattamento delle cellule staminali). Potresti essere sorpreso di sentire che il rabbinato ortodosso per la maggior parte sostiene la ricerca sulle cellule staminali, entro alcune limitazioni.

Mi ha sorpreso un po' non aver trovato una discussione seria sulla kashrut dei cloni, dato che il primo mammifero molto pubblicizzato clonato da una cellula adulta era la pecora Dolly, e le pecore sono kosher. Ciò fu seguito due anni dopo, dalla clonazione delle mucche nel 1998. Nel 2000 furono clonati i maiali, decisamente non kosher!

Sospetto che lo stato kosher dei cloni non sarà un problema. Sembra che l'Ortodossia abbia già generalmente accettato la kashrut degli alimenti geneticamente modificati, che è una questione molto più rischiosa della legge ebraica: è essenzialmente l'ibridazione, che è contro la legge ebraica, e spesso comporta l'unione dei geni di animali non kosher in piante kosher, oltre all'aspetto produttivo innaturale che condivide con la clonazione. Il consenso sugli OGM sembra essere che, sebbene il processo di creazione possa essere una violazione della legge ebraica, una volta creati i mezzi della loro creazione non influiscano sul loro status kosher e il materiale genetico utilizzato sia scomposto al punto che è troppo piccolo per contare.

Decisione della FDA

Opinioni ebraiche sulla clonazione in generale
Nota: anche se molti di questi titoli usano la parola "kosher", parlano di soddisfare i requisiti della legge ebraica in generale, non delle leggi dietetiche ebraiche in particolare, parlano principalmente di clonazione per scopi riproduttivi o medici

    , dall'Agenzia Telegrafica Ebraica dalla Biblioteca Virtuale Ebraica dell'AICE da B'Or Ha-Torah di Rabbi Shraga Simmons su Aish.com

Opinioni ebraiche sulla ricerca sulle cellule staminali

Opinioni ebraiche sugli organismi geneticamente modificati (OGM)


Guarda il video: Օջախուրի Խոզի Մսով և Կարտոֆիլով Ժառկո Վրացական Ընտանեկան Ուտեստ. Оджахури. Odjaxuri (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Johnathon

    Mi dispiace, ma penso che tu abbia torto. Sono sicuro. Inviami un'e -mail a PM, parleremo.

  2. Yera

    Penso che abbia torto. Proviamo a discuterne. Scrivimi in PM, ti parla.

  3. Louden

    Conosco il sito con una risposta al tuo argomento.

  4. Gokus

    Ottimo post! L'ho letto con grande piacere. Ora visiterò il tuo blog più spesso.

  5. Oz

    Mi unisco. Sono d'accordo con tutto quanto sopra.



Scrivi un messaggio